Giovanni Saccà conquista i giudici di The Voice. Il giovane messinese nel team di Renga

foto del cantante messinese giovanni sacca

Un sogno diventa realtà per il giovane cantante messinese Giovanni Saccà che ha superato la terza Blind Audition di The Voice of Italy 2018 in onda ieri sera su Rai 2.

Il ventitreenne originario di Sant’Alessio Siculo e prodotto dall’Accademia catanese “Musica e… Oltre” vanta già numerose esibizioni importanti: il Festival della Musica Italiana di New York e come corista dei Sat&b al concerto di Giorgia, “Dietro Le Apparenze”, a Viva il 25 aprile con Fabio Fazio, Francesco De Gregori, Luciano Ligabue e Beppe Fiorello.

«A sorpresa vedo il video-messaggio di mio padre – racconta  Giovanni mentre ricorda la serata – che da casa mi aveva mandato il suo “in bocca al lupo”. Mi commuovo ma non c’è tempo, devo andare subito sul palco. È il momento di cantare. Chiudo gli occhi, faccio un respiro profondo e via con l’esibizione».

Non ha perso tempo il cantante Francesco Renga, giudice del noto programma televisivo, che rendendosi conto del talento del giovane messinese lo ha voluto subito nella sua squadra.

Di seguito il video dell’esibizione di ieri sera.

A sostenere e ad incoraggiare Giovanni è il suo maestro e preside dell’Accademia “Musica e… Oltre”, Paolo Li Rosi. «Mi ha spinto lui a partecipare ai casting – ricorda il giovane messinese selezionato da The Voice – e non mi ha mollato un secondo. Mattina, pomeriggio e notte. Se oggi sono qui, lo devo prima di tutto a lui, ma un grazie immenso va anche alla mia famiglia che mi ha sempre sostenuto».

Adesso il cantante dovrà impegnarsi per continuare il suo percorso all’interno del talent, nel frattempo la Sicilia farà il tifo per lui.

(foto presa dalla pagina Facebook di Giovanni  Saccà)

(604)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *