Messina. Venduto lo storico Lido di Mortelle per un milione e mezzo di euro

Un milione e mezzo di euro. È questa la cifra con il quale si è conclusa la vendita del noto stabilimento balneare “Lido di Mortelle”. Da qualche settimana, dopo anni di fermo, l’immobile era stato messo all’asta con un prezzo iniziale pari a un milione e 168 mila euro.

Ad aggiudicarsi l’acquisizione del bene l’azienda Eluele s.r.l di Messina.

Lido di Mortelle, foto degli anni '70

Foto del Lido di Mortelle – Anni ’70

Il passato del Lido di Mortelle

Una volta denominato “Giardino delle Palme” rappresentava uno dei luoghi più frequentati durante le calde giornate d’estate ma, ormai da anni, era stato abbandonato a sé stesso.

Il complesso è composto dall’edificio principale denominato “Grand Hotel Lido”, 6 elevazioni, una struttura annessa ed una elevazione adibita a ristorante-pizzeria. A questa struttura si aggiungono piscine, gazebo, sale esterne e addirittura un bar-gelateria. Insomma al lido non mancava proprio niente, ma con lo scorrere degli anni il business è andato in declino finché l’unica opzione rimasta è stata quella di serrare le porte.

Ma non è stato solo il cattivo andamento del business a marcare il passato di questo luogo, una volta tanto amato dai messinesi. Il “Lido di Mortelle” è stato, infatti, anche protagonista di un caso giudiziario nominato “Totem” che ha portato a 24 ordinanze di custodia cautelare per  gli uomini del clan Giostra guidati dal capo Luigi Tibia.

Nonostante la procedura giudiziaria sia stata avviata nel 2017 con le indagini preliminari, per il processo si dovrà attendere il 2019. Gli indagati sono accusati di associazione mafiosa, oltre che una serie di altri crimini tra i quali abuso di attività di scommesse e gioco.

Il futuro del Lido di Mortelle?

L’assegnazione dell’asta per il Lido di Mortelle può far sperare che la struttura ritrovi i fasti del passato e possa diventare, nuovamente, punto di riferimento per l’estate messinese. È certo, però, che numerosi saranno gli investimenti da fare per riportare il complesso a piena funzionalità.

Basti pensare che una prima perizia, eseguita nel 2012, aveva stimato il valore del complesso in circa 2.2 milioni di euro. Valore ampiamente ridotto nel 2017, arrivando a 1.168 milioni di euro, proprio per la quantità di lavori che sarebbero necessari per riqualificare l’ex-Lido di Mortelle.

(2781)

2 Commenti

  • riccardo vattelapesca ha detto:

    Su su coraggio, ci costruiranno un mega residence con affaccio sul mare al prezzo di una milionata di euro ad appartamento per i soliti ricchi messinesi… la macina docet.

  • Zizzo Giovanni ha detto:

    Del glorioso lido di Mortelle non è rimasto più niente, credo che se si faccia una stima del valore reale adesso non si vada oltre le 800 mila euro.
    Passando dalla Str. Statale lo si vede chiuso e in stato di abbandono, ma dalla spiaggia è stato esposto a ripetuti atti di vandalismo : l’albergo è svuotato completamente, l’interno è un mondezzaio pieno di escrementi . Le stanze non esistono più e i bagni sono stati tutti presi a martellate. Il Bar è stato completamente ripulito di tutto e danneggiato in tutta la sua struttura cosi come pure tutto il ristorante, i mini appartamenti che aggiravano la piscina grande sono tutti rotti anche nelle opere murarie i vandali si sono portati tutte le porte e la ringhiera a balconcino che circoscriveva tutto il percorso. Tutti i magazzini, dispense, depositi dove si tenevano le vettovaglie..le sedie ..tavoli ..coperte..materassi …hanno rubato proprio tutto. Ci sono danni in tutti gli impianti elettrici ..condizionatori..persino tutte le porte dell’ascensore dell’albergo sono tutte rotte..la suite non esiste più . Mi fermo ad elencare tutto questo scempio perchè mi fa male al cuore pensarci…da bambino e da ragazzo negli anni 60′ ci venivo spesso. Bastava mettere delle telecamere e una guardia giurata è tutto questo si sarebbe potuto evitare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *