Messina. 10 milioni di euro per la messa in sicurezza delle coste

erosione costiera messinaSbloccati oltre 10 milioni di euro per la messa in sicurezza del litorale nord di Messina: è questo il resoconto presentato dal sindaco Cateno De Luca dopo un incontro con il Commissario contro il dissesto idrogeologico della Regione Sicilia Maurizio Croce.

Secondo quanto riportato dal Primo Cittadino gli interventi dovrebbero iniziare a breve e interesseranno in particolare la messa in sicurezza delle coste di Mezzana, Tono e Casabianca, e dell’area del litorale tirrenico compresa tra Torrente Tono e Torrente Gallo.

Per quel che riguarda, invece, la zona Sud della città dello Stretto, De Luca ha comunicato di aver ripresentato la richiesta, già inoltrata una prima volta lo scorso novembre, di un finanziamento di 5.521.965,00 euro per la realizzazione di una strada di collegamento tra la statale 114 e il villaggio di Santo Stefano Briga. Strada che dovrebbe fornire una “via di fuga”, rappresentando un’alternativa al percorso già esistente.

progetti costa nord di messina«Come da bozza di Accordo di Programma approvato dalla Giunta Regionale – ha spiegato il Sindaco – si potrà usufruire di ulteriori 3 milioni di euro per la difesa delle coste che, uniti agli oltre 7 milioni di euro allocati nel Patto per la Sicilia, permetteranno di realizzare interventi, come da progetto, per oltre 10 milioni di euro».

I progetti in cantiere, il cui costo totale è di 10.060.034,18 euro, riguardano:

  • La mitigazione del rischio di erosione costiera del tratto di costa a protezione di Mezzana e Tono (3.410.259,18 euro);
  • La mitigazione del rischio di erosione costiera del tratto di costa a protezione di Casabianca e Tono (3.649.775,00 euro);
  • La manutenzione delle barriere frangiflutti esistenti nel Litorale Tirrenico (3.000.000,00 di euro).

(210)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *