Messina. Presto un’Isola del Sorriso per i bambini del Policlinico

silvio irilli ospedali dipinti murales policlinico di messinaTrasformare la sala d’attesa del reparto di neuropsichiatria infantile del Policlinico di Messina in un’“Isola del Sorriso”: è questo l’obiettivo della campagna di crowdfunding lanciata nell’ambito di Ospedali Dipinti e finalizzata a finanziare la realizzazione di un murales sulle pareti della struttura.

L’idea alla base del progetto ideato dal pittore Silvio Irilli è quella di creare appositamente per i bambini che attendono nelle sale d’attesa degli ospedali un mondo fantastico che possa meravigliare e distrarre, anche solo per un istante, dalle preoccupazioni e dalle paure del momento. A Messina l’iniziativa è stata accolta dall’associazione ABC Amici dei Bimbi in Corsia che da anni fornisce sostegno ai piccoli pazienti e alle famiglie dei reparti di chirurgia pediatrica, nefrologia pediatrica, pediatria, genetica ed immunologia, neuropsichiatria (Padiglione NI).

«Nell’opera che andrò a realizzare per il Policlinico Martino di Messina – spiega Silvio Irilli – non ci sarà soltanto la mia firma, ma soprattutto quella di tutti coloro che decideranno di sostenere l’iniziativa con una donazione. L’occasione è quella di contribuire a dipingere un sogno dedicato ai piccoli pazienti che si trovano a dover affrontare un momento delicato della propria vita e a trascorrere dei periodi di cura presso la struttura».

La raccolta fondi avverrà online, tramite la piattaforma Eppela, verrà lanciata lunedì 23 settembre e sarà attiva per i 40 giorni successivi. Come primo obiettivo Ospedali Dipinti si è prefissato di raccogliere 5.000 euro tramite il crowdfunding, dopodiché MSD CrowdCaring aggiungerà ulteriori 5.000 euro per contribuire a sostenere i costi del valore dell’opera. Ma, aggiunge Irilli: «Questa campagna non è che il primo importante passo di un progetto più ampio con il quale, nei prossimi anni, vogliamo cambiare l’immagine dell’intera Pediatria del Policlinico».

«L’obiettivo che vogliamo raggiungere con questa iniziativa – spiega Nino Abbate, presidente di ABC Amici dei Bimbi in Corsia – è trasformare l’attuale sala d’attesa del reparto di Neuropsichiatria Infantile in un luogo più umano e giocoso si tratta di uno spazio nel quale i piccoli pazienti del day hospital si trovano ad affrontare attese molto lunghe e riteniamo che farlo in un ambiente fiabesco e colorato possa aiutarli a dimenticare per un attimo la malattia. Per sostenere questo progetto, oltre alla campagna di crowdfunding, ABC sarà in piazza a Messina il 5 e 6 ottobre per raccogliere fondi con l’iniziativa “Piantala con l’indifferenza e fai crescere la solidarietà».

(116)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *