Messina. Enjoy your summer: musica e sicurezza nel piano ATM per l’estate

Più controllo, più servizi notturni, ma anche musica a bordo dei bus e abbonamenti a prezzo ridotto: Enjoy Your Summer, la nuova iniziativa lanciata da ATM per garantire un’estate sicura e divertente per i giovani che trascorrono le serate tra lidi e locali della riviera di Messina, è questo e tanto altro.

Il progetto, presentato stamattina a Palazzo Zanca, è promosso dall’Azienda Trasporti Messina, in collaborazione con l’associazione nazionale Famiglie Vittime della Strada intende potenziare la sicurezza sugli autobus e sensibilizzare sugli effetti nocivi dovuti dall’abuso di alcol.

A illustrare i dettagli dell’iniziativa sono stati il Presidente dell’ATM Pippo Campagna, il Sindaco Cateno De Luca, l’assessore Dafne Musolino, il Presidente dell’associazione Famiglie Vittime della Strada Pina Cassaniti Mastrojeni, insieme ai rappresentanti delle emittenti radiofoniche messinesi Radio Amore, Radio Street, Antenna dello Stretto e Radio Zenith.

«Lo scopo di questa iniziativa – ha raccontato Pippo Campagna – è garantire ai giovani dei servizi bus (specialmente per quanto riguarda quelli notturni) maggiormente sicuri. Come si sa, in estate la movida notturna si sposta in zona Nord e per questo vogliamo che i ragazzi possano rientrare dalle serate nei lidi e locali in totale tranquillità. Enjoy Your Summer prevede un potenziamento dei servizi in tutta Messina e un aumento della sorveglianza grazie alla presenza di telecamere. Inoltre, l’abbonamento sarà ridotto ai soli 20 euro per i under 30».

La nuova proposta di ATM si presenta anche come un occasione per lanciare una campagna di sensibilizzazione sull’abuso dell’alcol e la sicurezza stradale in generale: «In collaborazione con le radio locali – continua Campagna – sugli autobus sarà possibile ascoltare musica e alcuni messaggi destinati ad aumentare la consapevolezza dei giovani sui rischi dell’alcol».

«Vogliamo dare attenzione alla sicurezza stradale sul territorio.  – ha spiegato Pina Cassaniti Mastrojeni,  Presidente dell’associazione Famiglie Vittime della Strada – È importante che i ragazzi vengano portati a casa in sicurezza e consci dei danni provocati dall’alcol. Per questo vogliamo lanciare dei messaggi tramite le trasmissioni radiofoniche, per rendere i ragazzi consapevoli dei danni che provocano al proprio corpo quando bevono troppo. Saranno presenti anche delle schede sui bus per illustrare i danni che l’alcol può causare al fegato e altri organi».

Al termine della conferenza, il Primo Cittadino ha ringraziato l’ATM e le istituzioni che hanno reso l’iniziativa possibile: «Ho un figlio di 15 anni – ha raccontato De Luca – perciò comprendo la preoccupazione dei genitori quando escono di sera… Vogliamo lanciare un messaggi chiaro ai giovani: divertirsi è importante, ma la vita non è soltanto notte brava».

(229)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *