Messina. Ad Alì Terme l’albero di Natale all’insegna della solidarietà

Ad Alì Terme Natale significa solidarietà, speranza e incontro tra culture. Lo mostra l’originale iniziativa portata avanti dagli abitanti del quartiere “Tiro a Segno”, che attraverso l’albero e il presepe della comunità hanno voluto mandare un messaggio contro i “fantasmi dell’intolleranza”.

L’albero di Natale di Alì Terme è, quindi, un albero speciale, fatto di cassette di legno dipinte di verde, di quelle che si usano per trasportare frutta e verdura, incastrate tra loro per creare la forma di un abete. Nel cuore dell’albero, al suo centro esatto, si trova un piccolo presepe, mentre le singole cassette sono riempite da doni, frutta e verdura. Attorno alla forma dell’albero, una ghirlanda di stelle di Natale e una miriade di lucine colorate.

«Gli ideatori della composizione – si spiega in una nota di commento all’iniziativa – hanno inteso mescolare simboli e usanze dell’Europa continentale con quelle mediterranee. L’abete, nel calendario celtico, era destinato al culto pagano del giorno della nascita del Fanciullo Divino e il presepe rimanda alla tradizione iniziata a Greccio, in Umbria, da Francesco d’Assisi, in memoria della natività cristiana».

Insomma, un’iniziativa semplice, e al tempo stesso creativa, finalizzata a lanciare un messaggio di speranza, contro i pregiudizi e i “fantasmi dell’intolleranza” tenendo uniti i valori cristiani della carità, della fratellanza e della misericordi, e quelli laici di solidarietà e libertà, espressi dall’Unione Europea.

(106)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *