La raccolta differenziata approda sulle spiagge di Messina: arrivano 75 mini isole ecologiche

Nei prossimi giorni verranno installate a Messina 75 mini isole ecologiche per la raccolta differenziata, da Nord a Sud, per assicurare la pulizia della città, e in particolare delle spiagge, nei mesi estivi. A comunicarlo, il sindaco Cateno De Luca che ha condiviso sui social un messaggio inviatogli dal presidente di MessinaServizi Bene Comune Pippo Lombardo, con tanto di foto in anteprima.

«La MessinaServizi che a me piace!» questo il commento del Primo Cittadino che però coglie al balzo l’occasione per ricordare ai cittadini quanto sia importante fare la propria parte per mantenere pulita la città: «Mi chiedo e vi chiedo – sottolinea De Luca – se oltre un terzo degli operatori di MessinaServizi sono impegnati a far fronte alle discariche urbane abusive e per sopperire ai conferimenti illeciti come si può garantire un livello minimo di decenza in tutta la città e nei villaggi?»

Ma a parte la novità delle nuove mini isole ecologiche a presidio del decoro del litorale, il presidente Lombardo ha messo in evidenza il lavoro che stanno portando avanti gli operatori della Società: «Messina ha oltre 50 km di costa, esposta sia allo scirocco che al maestrale, non tutta può essere pulita e resa fruibile allo stesso modo con quello che abbiamo trovato! Abbiamo fatto tanto, ma sappiamo che dobbiamo fare ancora meglio».

«Va meccanizzato – ha scritto ancora Lombardo – il servizio di pulizia perché quest’anno abbiamo fatto quasi tutto a mano avendo dovuto investire per l’acquisto dei mezzi necessari a garantire i livelli minimi di raccolta dei rifiuti solidi urbani e le attività di scerbatura partite concretamente qualche mese fa in una città da anni senza questo servizio».

«A partire da oggi – ha concluso – saranno installate 75 mini isole ecologiche, sia a Nord che a Sud. Adesso sta a voi tenerle pulite e conferire la giusta tipologia di rifiuti nei rispettivi contenitori».

(327)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *