Innova Bic, in corso la vendita delle quote della Provincia

Innova BicIn corso il bando della Provincia per dismettere le quote della Innovabic Srl, società partecipata di Palazzo dei Leoni. Nell’avviso pubblico è stato fissato che la Provincia venderà 33.000 quote al prezzo di 1,40 per quota per un totale complessivo di 23.536 euro. A seguire le procedure il dirigente dell’Ufficio Speciale Dismissione Partecipate Francesco Alibrandi secondo gli indirizzi dati dal commissario straordinario Filippo Romano. Il 15 dicembre del 1997 la Provincia guidata allora dal presidente Giuseppe Buzzanca aveva acquisito una quota pari al 20% del capitale sociale della Innovabic Spa costituita il 19 dicembre 1994. Il 15 ottobre 2009 la giunta Ricevuto aveva aderito al Piano di riorganizzazione della Innovabic Spa con l’approvazione della trasformazione in Srl. Il 31 maggio 2010 l’assemblea straordinaria dei soci aveva trasformato la Spa in Srl con un capitale sociale di 71.321,97 euro e la Provincia aveva acquisito il 33% del capitale sociale. Il 23 luglio 2013 Romano aveva disposto la dismissione di tutte le partecipazioni a enti o società non espressamente previste per legge come obbligatorie. Con i poteri del Consiglio provinciale Romano, il 24 settembre 2014, aveva deliberato di fuoriuscire dalla Innova Bic con la cessione delle quote. La Innova Bic formata da quote di Provincia, Università e Comune era stata creata per occuparsi di far da ente catalizzatore di progetti di sviluppo economico locale. @Acaffo 

(42)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *