In Cammino con Sant’Antonio: a Messina il convegno per ricordarne la storia

Foto frontale del Municipio di MessinaÈ iniziato stamattina alle ore 10.30 a Messina, il convegno In Cammino con Sant’Antonio peregrinando lungo l’Italia dalla Sicilia a Padova presso il Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca. L’appuntamento si concluderà alle ore 19.30 e fa parte di un progetto più ampio dedicato alla riproduzione del cammino compiuto da Antonio di Padova nel 1221.

Si tratta di un progetto avviato da oltre un anno dalla Pontificia Basilica del Santo di Padova, dal Ministro provinciale della Provincia Religiosa Italiana di S. Antonio di Padova dei frati minori conventuali e dall’associazione “Il Cammino di Sant’Antonio di Padova”. L’iniziativa ha come obiettivo la realizzazione di un cammino di pellegrinaggio da Capo Milazzo – Messina a Padova via Assisi entro il 2021, quando ricorre l’ottocentesimo anniversario dell’arrivo di Sant’Antonio in Italia.

In Cammino con Sant’Antonio peregrinando lungo l’Italia dalla Sicilia a Padova«Protagonista dell’iniziativa – ha raccontato l’assessore al Turismo Dafne Musolino della presentazione del convegno lo scorso 29 maggio – diventa la città di Messina, perché quando i rappresentanti della Basilica Pontificia di Sant’Antonio mi hanno proposto l’adesione a questo Cammino, che inizialmente era denominato Capo Milazzo-Assisi, ho chiesto espressamente che nell’adesione del Comune si tenesse conto di una tappa fondamentale, quella di Messina. Certamente per la devozione della nostra città a Sant’Antonio, per le testimonianze storiche del suo passato, le reliquie, il pozzo realizzato dallo stesso Santo nella chiesa dell’Immacolata sul viale Boccetta e per quel grande sentimento di affetto che tutti i messinesi nutrono verso Sant’Antonio e che ogni anno rinnovano con una sentita partecipazione in occasione dei festeggiamenti il 13 giugno con la celebrazione della Messa e delle iniziative legate alla Notte Bianca di Sant’Antonio. Tutte queste istanze sono state tenute nella giusta considerazione dalla Basilica Pontificia e il Rettore mi ha riconosciuto che la tappa di Messina entrasse a far parte del Cammino».

Il convegno “In Cammino con Sant’Antonio peregrinando lungo l’Italia dalla Sicilia a Padova” ha avuto inizio stamattina con i saluti istituzionali, tra cui quelli del Sindaco Cateno De Luca, l’assessore Dafne Musolino e del rettore dell’università degli Studi di Messina Salvatore Cuzzocrea. Nel corso dei lavori è prevista anche una mostra dedicata a Sant’Antonio – a cura di Franz Riccobono del Consiglio Regionale dei Beni Culturali della Regione Sicilia –  aperta al pubblico a partire da oggi fino al 13 giugno, in esposizione al Teatro Vittorio Emanuele.

Durante la giornate sono previste anche una serie di attività collaterali in collaborazione con l’associazione il Cammino di Sant’Antonio, la Città Metropolitana di Messina, i Comuni interessati dal Cammino in Sicilia da Milazzo a Messina, l’Università degli Studi di Messina, l’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia ed Enti ed Associazioni operanti nel Settore Strategico del Turismo Religioso dedicati al turismo lento dei cammini.

(174)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *