De Luca: «Fatti, non fiumi di parole». Oltre 7 milioni per i torrenti di Messina

Sbloccati oltre 7 milioni per la pulizia e la manutenzione straordinaria dei torrenti di Messina. Ad annunciarlo il sindaco Cateno De Luca che, a seguito della sua ultima trasferta palermitana, ha chiarito quali saranno i prossimi passaggi prima dell’apertura dei cantieri.

La notizia è arrivata poco dopo la conferenza di servizi svoltasi ieri a Palermo, presso l’Autorità di Bacino della Regione Siciliana, durante la quale si sono discusse le pratiche necessarie e gli ostacoli da superare per poter approvare e dare in appalto le opere di pulizia e manutenzione straordinaria degli alvei di 72 torrenti del Comune di Messina.

«Gli esiti dell’incontro sono stati positivi – ha commentato il sindaco Cateno De Luca – e permetteranno di avviare i lavori dopo aver approvato i progetti ed appaltato le opere che potranno usufruire delle sburocratizzazioni previste dall’Autorizzazione Idraulica Unica, che permetterà di velocizzare l’iter autorizzativo, in quanto comprende il N.O.idraulico, la disponibilità demaniale e la relativa autorizzazione ad eseguire i lavori, per un importo totale di 7.600.000,00 euro che riguarderanno 4 appalti che comprenderanno i torrenti, per i nodi idraulici critici, da Ponte Gallo a Giampilieri“.

Ma quanto si dovrà aspettare prima che questi interventi vengano effettivamente avviati? Circa 6 mesi, fino a maggio 2020. Nel frattempo, ha precisato il Primo Cittadino «sono comunque in corso interventi di pulizia straordinaria preventiva, con coperture economiche comunali che permetteranno di mitigare il rischio idrogeologico come quello del Torrente San Michele che, già da oggi, sarà interessato da un’ordinanza sindacale».

Alla conferenza dei servizi di Palermo, richiesta dal Comune di Messina e concordata dal Dirigente Generale dell’Autorità di Bacino della Regione Siciliana, Ing. Francesco Greco, era presente il Sindaco, il vice Sindaco Mondello, l’assessore Minutoli, l’assessore Previti, l’esperto del Sindaco Dott. Puccio, l’Ing. Scorza e il Dott. Cordone dell’Assistenza Tecnica di Agenda Urbana, la dott.ssa Capitano ed il Dott. Calvi dell’Autorità di Bacino.

(112)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *