Il Birrificio Messina compie un anno e ci regala una nuova birra

birrificio-messina-logoIl Birrificio Messina ha compiuto il suo primo anno di vita e ieri sera gli stabilimenti di Larderia hanno organizzato una vera e propria festa che i 15 operai/imprenditori hanno voluto condividere con oltre un migliaio di messinesi che, anche questa volta, non hanno fatto mancare il loro affetto.

La prima candelina è stata spenta esattamente alle 20.09, lo stesso orario in cui, un anno fa, veniva prodotta e imbottigliata la prima birra tutta messinese.

Ad una festa di compleanno non possono certo mancare i regali. E quale regalo migliore di una nuova birra? La protagonista della serata, infatti, è stata la nuova arrivata nella famiglia del Birrificio Messina: la Birra Cruda. È toccato al mastro birraio Adolfo Giordano spiegare le caratteristiche della nuova Doc 15 Cruda che sarà sul mercato da metà ottobre.

Sul palco sono stati tanti i momenti che hanno fatto sorridere e regalato emozioni. I 15 hanno ospitato gli ex Servirail per provare a tenere accesi i riflettori su una vertenza che purtroppo non ha ancora trovato soluzione. Per mesi sono stati a piazza Cairoli con la loro “protesta gentile”,  ieri hanno portato quelle chitarre sul palco di Larderia e insieme ai 15 hanno cantato sulle note di Rino Gaetano per dire che nonostante tutto “il cielo è sempre più blu”. Uniti dal filo conduttore della lotta e della voglia di non arrendersi, hanno lanciato un messaggio di forza e unità. Nella speranza che il gruppo Ferrovie dello Stato raccolga il grido di questi ragazzi e rispetti gli impegni che aveva preso cinque anni fa.

Un altro momento significativo è stato quello che ha visto sul palco il centro clinico Nemo Sud. Uniti nella campagna solidale #ALLASALUTE, il professore Giuseppe Vita e Letizia Bucalo hanno raccontato questa avventura portata avanti da due realtà che si sono incontrate e hanno messo insieme voglia di fare e sensibilità. Hanno parlato del Nemo, dei suoi cinque anni di lavoro accanto ai pazienti affetti da malattie neuromuscolari, dell’importanza della generosità e della generosità.

Un riconoscimento è stato consegnato a Virginia Billè, testimonial dello spot del Birrificio, poi le note travolgenti delle Glorius Vocal Quartet e di Jhonny Bellebambine.

 

(332)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *