Il Bando ATM per assumere nuovi autisti non convince UilTrasporti

Foto dei bus atmIl bando ATM, che prevede l’assunzione di 75 autisti, non convince l’organizzazione sindacale UilTrasporti Messina. Questo il motivo della lettera aperta del presidente, Michele Barresi, indirizzata ai vertici dell’Azienda Trasporti Messina.

«In più occasioni – scrive Barresi – la Uiltrasporti ha fatto rilevare la cronica carenza di personale autista in relazione all’attuale offerta di ATM, che vede oltre 60 linee giornaliere. In tal senso accogliamo favorevolmente la volontà di reclutare nuove unità».

Ma c’è qualcosa che il sindacato non accetta. Il bando prevede l’assunzione di autisti a tempo determinato e questo, secondo Barresi, costituirebbe un rischio per il corretto funzionamento del servizio di trasporto pubblico: «La Uiltrasporti ha ripetutamente sottolineato come l’uso del lavoro somministrato debba essere unicamente inteso come opportunità transitoria ed emergenziale. Constatiamo, invece, che l’utilizzo di lavoratori reclutati tramite agenzia è diventata la regola, tanto che siamo al terzo bando consecutivo in quasi due anni, mentre la richiesta di autisti risulta in continua crescita».

Per questo la UilTrasporti, attraverso la lettera, vuole formalizzare la richiesta di stabilizzazione dei lavoratori precari: «Si rende pertanto necessario, anche a norma di legge, procedere all’assunzione a tempo indeterminato tramite pubblico concorso delle unità necessarie, salvaguardando nei modi opportuni delle professionalità già acquisite, a partire dal maggio 2016».

(231)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *