AMAM. Torna l’acqua a Messina: conclusi in anticipo i lavori all’acquedotto di Fiumefreddo

Foto dei lavori all'acquedotto Fiumefreddo nella condotta di Calatabiano - AmamTorna l’acqua a Messina: alle 12.30 di oggi sarà riaperto definitivamente l’Acquedotto di Fiumefreddo. I lavori, grazie all’impegno dell’AMAM, saranno conclusi in anticipo e la distribuzione dell’acqua riprenderà il regolare regime con oltre 24 ore di anticipo rispetto al previsto.

Una seconda squadra di saldatori è stata messa, infatti, a disposizione dalla ditta che ha seguito i lavori e grazie all’impegno di tutti è stato possibile concludere gli interventi prima del previsto. I lavori sulla collina di Calatabiano erano necessari già da diverso tempo: nel novembre del 2015 una frana, avvenuta nella zona di Fiumefreddo, aveva causato la rottura di una tubatura provocando la grave crisi idrica di Messina che tutti ricorderanno.

La riapertura dell’acquedotto avverrà alle 12.30 alla presenza del sindaco Renato Accorinti, dell’assessore ai Lavori Pubblici Sergio De Cola e del presidente dell’AMAM Leonardo Termini.

Approfittando della programmata sospensione idrica sono stati fatti anche alcuni interventi di messa in sicurezza nella zona di Sant’Alessio.

Non si è fatta trovare impreparata l’Amministrazione che ha allestito il C.O.C. (Centro Operativo Comunale di Protezione Civile), coordinato dall’Assessore Sebastiano Pino in collaborazione con la Protezione Civile, per affrontare eventuali criticità dovuta alla scarsa erogazione dell’acqua. I principali interventi sono stati fatti all’Istituto Ortopedico del Mezzogiorno e alla Facoltà di Ingegneria, dove questa mattina si stanno svolgendo i test di ammissione delle facoltà di Medicina Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria. L’acqua è stata fornita tramite le autobotti che hanno garantito il regolare svolgimento delle attività.

 

(1929)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *