Gli attivisti lanciano l’allarme sgombero al Teatro in Fiera Pinelli occupato

teatro fieraA poco più di un mese dal giorno dell’occupazione del Teatro in Fiera, ribattezzato “Pinelli” dagli attivisti che, con il loro gesto, volevano ridare dignità a un luogo storico della cultura cittadina ormai da tempo in avanzato stato di degrado e che avevano l’intenzione di restituire alla cittadinanza quello che è un bene comune, arriva ieri un messaggio degli occupanti che comunicano: «Tra oggi e domani, da fonti certe, il Teatro è ad alto rischio sgombero. Aiutate con la vostra presenza il Teatro In Fiera Pinelli Occupato a continuare a vivere! Portate coperte, strumenti musicali e provviste… il teatro vi aspetta». Gli attivisti, contrari alla privatizzazione, qualche giorno fa, avevano rioccupato i locali dell’ex Irrera a Mare, che era stato sigillato, sostenendo la tesi che: «Il Teatro in Fiera Pinelli, l’Ex Irrera a Mare e l’area dell’Ex Fiera, in quanto Beni Comuni, vanno posti fuori commercio, perché appartengono a tutti, ossia all’umanità nella sua interezza: sono infatti radicalmente incompatibili con l’interesse privato, il profitto e la rendita».  

(50)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *