“Memorial Dari Tracuzzi”, serata conclusiva al Palacultura

messina-soccer-schoolLa serata al Palacultura “Antonello da Messina”, come da tradizione, ha fatto calare il sipario sul “Memorial Dari Tracuzzi” che, anche in questa nona edizione, si è confermato un appuntamento atteso del calcio giovanile, non solo cittadino ma di tutta la provincia.

I numeri, 18 società e 72 squadre partecipanti, hanno rafforzato il valore della manifestazione organizzata dal Comitato di Messina del Csi, Centro Sportivo Italiano, presieduto da Santi Smedile, e che, dallo scorso 17 dicembre, ha coinvolto oltre 1100 atleti, dai Piccoli Amici ai Giovanissimi, in 190 partite disputate nei diversi impianti messi a disposizione da Sporting Club Granatari e Pineta, Trocadero Sport Club, Garden Sport di Mili Marina, Centro Sportivo Aene, Ignatianum e Football24.

La serata finale, condotta dal giornalista Pietro Di Paola e arricchita dai video e contributi realizzati da SportMe e Messina nel Pallone, ha ovviamente dato spazio alle società che hanno preso parte al Memorial, ma anche alla musica con le giovanissime cantanti Miriam Augugliaro e Susanna Rao, dell’“Associazione Percorsi Sonori” diretta dalla prof. Maria Luisa Petti, e dai balletti proposti dal gruppo hip hop “Mind Power” della scuola “Studio Danza” di Mariangela Bonanno e dal duo composto da Danilo Smedile e Federica Iurato.

Sul palco, quindi, tutte le formazioni impegnate nel torneo e, in particolare, le finaliste delle cinque categorie: tra i Piccoli Amici, successo per lo Junior Club Curcuraci, che ha superato 4-1 l’Accademia Messina, che si è aggiudicato il premio speciale “Fair play”. Tra i Pulcini primo anno brinda il Messina Soccer School che, ai rigori (4-3), ha avuto la meglio sulla Gi.Fra. Milazzo, ma al giovane mamertino Umberto Antoci è andato il particolare premio di “Miglior gol” per la pregevole marcatura in sforbiciata dopo un doppio “sombrero”. Vittoria dell’Aga Messina, invece, nella categoria Pulcini con un rotondo 4-0 sulla Sc Sicilia Giallo, primo posto nei Giovanissimi per lo Sporting Barcelona, che ha superato 2-0 lo Sporting Atene B, mentre, tra gli Esordienti, categoria “regina” dell’evento, successo storico per la Folgore Milazzo (prima affermazione per una società della provincia), che ai rigori (5-3) ha battuto lo Junior Club Curcuraci.

Le formazioni vincitrici sono state premiate dal Delegato provinciale del Coni, Aldo Violato, dalla presidente del Csi Sicilia, Agnese Gagliano, dal presidente del Comitato provinciale Csi, Santi Smedile, dal presidente della Delegazione provinciale di Messina della Lnd, Leonardo Lacava e dai coniugi Lillo e Dora Tracuzzi.

Nel corso della serata, inoltre, sono stati sorteggiati anche vari premi per i piccoli calciatori e la somma raccolta è stata donata dal presidente Smedile a padre Adriano per la mensa dei poveri della Basilica di S. Antonio. Un gesto importante che sottolinea, ancora una volta, il legame tra calcio e solidarietà, che incarna lo spirito del “Memorial Dari Tracuzzi”: «Il torneo si è confermato un grande successo, i numeri e le presenze sono la dimostrazione – ha sottolineato Smedile – che la manifestazione nata in ricordo del piccolo Dari è diventata un punto di riferimento per le società e gli sportivi, grandi e piccoli».

In chiusura, la pittrice Floriana Arena ha consegnato alla famiglia Tracuzzi un quadro raffigurante il piccolo Dari, ulteriore segno di un affetto sincero verso Lillo, Dora e la figlia Maria Carla e, soprattutto, di un ricordo, quello appunto di Dari, che rimane indelebile.

(115)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *