hockey indoor

La Polisportiva Universitaria Messina alla finale dello scudetto under 21 di Hockey indoor

Pubblicato il alle

3' min di lettura

hockey indoorIl conto alla rovescia è iniziato, ora non ci si può più tirare indietro. Sarà una finale scudetto dal sapore decisamente diverso, quella che vedrà impegnata a Castello D’Agogna in provincia di Pavia  la squadra Under 21 della Polisportiva Universitaria Messina, in questo fine settimana.

La società del Presidente D’Agostino in questa stagione ha puntato tutto principalmente sull’attività indoor. La novità, però, è rappresentata dal fatto che lo staff tecnico della stessa società,  come già fatto per la prima squadra, ha  cercato di assemblare in un roster di 12 elementi delle migliori realtà giovanili isolane per la categoria under 21 provenienti da diverse società. 

Sono ben tre le sfide che attendono la squadra messinese: si comincerà venerdì, alle 15.30, con Hockey Team Bologna da sempre formazione di altissimo livello nel panorama Nazionale indoor  per poi affrontare la squadra di casa della Paolo Bonomi Pavia, alle 18.00,  che sicuramente non si farà  mancare l’incitamento dei propri sostenitori del  Pala Gea  di Castello d’Agogna.

Sarà battaglia anche nell’altro girone dove si affronteranno i pluriscudettati dell’Hc Bra Cuneo, il Potenza Picena Macerata e il Cus Pisa. Domenica sarà la giornata delle tre finali secondo il piazzamento acquisito nel girone  di qualificazione.

«Per la formazione peloritana non  sono previste mezze misure ˗ dice il presidente D’Agostino ˗ si cercherà di ottenere il massimo risultato, sapendo in ogni caso che andremo ad affrontare formazioni importanti e forti nell’Hockey indoor. Noi come società crediamo fortemente nell’attività indoor e in questo nuovo progetto che  sicuramente è innovativo per  la realtà messinese e siciliana. Per questa nostra partecipazione sono stati fatti degli importanti investimenti che adesso spero possano essere ripagati dai nostri ragazzi con delle prestazioni all’altezza. I nostri tecnici hanno selezionato come già detto i migliori elementi per questa categoria anche con  l’assenso delle società di appartenenza a cui va il nostro ringraziamento, grazie anche alla possibilità di poter optare per la formula dei prestiti per la sola attività indoor in una realtà come la nostra dove è poco praticata ha permesso a tanti validi ragazzi di far parte di questo gruppo».

Saranno ben quattro gli atleti del Cus Unime selezionati dallo staff tecnico peloritano: Marco De Domenico, Giuseppe Ardizzone, Luca Maesano e Alberto La Torre; tre quelli dell’Hcu Catania,   Francesco Mirone, Andrea Siracusa e Gigy Spignolo; quattro quelli provenienti da Ragusa, Gaetano Buscema, Antonio Italia, Federico Cafiso e Giorgio Comitini. 

  

 

(64)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.