Kinderiadi. Trofeo delle Regioni: si gioca per la semifinale

Siciliani kinderiadiDopo la bellissima serata inaugurale è entrata nel vivo la 32esima edizione del Trofeo delle Regioni. Lo spettacolo offerto dall’incantevole scorcio dell’Arena Canapè di Gioiosa Marea ha lasciato spazio al volley giocato. Ieri mattinata l’esordio delle 21 selezioni femminili. Tre squadre per sette gironi. Parte bene la Sicilia che nel girone B incontra prima il Molise, battendolo con un secco 3 a 0, poi le campionesse d’Italia del Piemonte, alle quali le nostre giovani atlete riescono a strappare solo un set. Nel girone A domina la Lombardia, che si impone su Basilicata ed Umbria con due perentori 3-0. La Liguria vince entrambe le partite del girone C contro Valle d’Aosta e Lazio: la prima 3-0, la seconda 2-1. Battaglia nella gara tra Lazio e Valle d’Aosta. Ad avere la meglio le laziali. Girone D all’insegna del Veneto, che vince sia contro la Sardegna che contro il Trentino. La Toscana (girone E) con due 3-0 batte Calabria e Campania. Il girone G ha come protagonista l’Emilia Romagna che, riesce a battere in sequenza Alto Adige Friuli Venezia Giulia. Più equilibrato il girone H. Tutti i match finiscono 2 a 1. Le Marche riescono a battere sia l’Abruzzo che la Puglia. Dalle gare disputate nascono quattro raggruppamenti di quattro squadre che, a partire dalle 9, si daranno battaglia per passare alla fase successiva. Nel girone A spicca il derby dello Stretto: la Sicilia giocherà a Patti contro le “cugine” della Calabria, per poi affrontare il Friuli Venezia Giulia e provare così a scalare la vetta.

Nel secondo raggruppamento si daranno battaglia Lazio, Abruzzo, Veneto e Marche. Trentino, Basilicata, Toscana e Liguria compongono il girone C, mentre Puglia, Campania, Piemonte ed Emilia Romagna fanno parte del girone D. Discorso a parte per il girone E, composto da Alto Adige, Umbria, Sardegna, Molise e Valle d’Aosta che lotteranno per la qualificazione 17esimo-21esimo posto.

Nel pomeriggio invece grande exploit della Sicilia. Due vittorie su due: prima nel derby “isolano” con la Sardegna, che ha visto i nostri ragazzi perdere il primo set per poi pareggiare i conti e operare il sorpasso; poi, contro l’Abruzzo, la selezione siciliana si è imposta con un secco tre a zero (12-21, 9.21, 18-21). Nel girone A, netta supremazia della Lombardia che ha la meglio sia contro la Val d’Aosta che contro l’Umbria. Le Marche fanno lo stesso nel girone B, battendo Molise e Liguria. Nel girone C, il Veneto si impone su Basilicata e Calabria; quest’ultima riesce però a battere la Basilicata nel secondo match. Piemonte protagonista del girone D grazie alle vittorie su Alto Adige e Friiuli Venezia Giulia. Infine il girone H vede trionfare l’Emilia Romagna sia su Toscana che su Puglia. Questo pomeriggio proseguono gli impegni per formazioni maschili. La Sicilia sarà impegnata al Pala Torre di Torrenova contro la Puglia, impegno che sembra essere alla portata dei siciliani.

Incontri di Martedì 30 giugno prima fase:  42 gare suddivise in 7 campi

Campo 1 – Patti – Palasport
Mattina (F):
Lombardia – Basilicata 3-0
Basilicata – Umbria 2-1
Lombardia – Umbria 3-0
Pomeriggio (M):
Lombardia – Valle d’Aosta 3-0
Valle d’Aosta – Umbria 1-2
Lombardia – Umbria 3-0

Campo 2 – Torrenova – “PalaTorre”
Mattina (F):
Piemonte – Molise 3-0
Molise – Sicilia 0-3
Piemonte – Sicilia 2-1
Pomeriggio (M):
Marche – Molise 3-0
Molise – Liguria 0-3
Marche – Liguria 3-0

Campo 3 – Tortorici – “PalaOrice” Edera Cordiale Gentile

Mattina (F):
Lazio – Valle d’Aosta 2-1
Valle d’Aosta –Liguria 0-3
Lazio-Ligura 1-2
Pomeriggio (M):
Veneto – Basilicata 3-0
Basilicata – Calabria 0-3
Veneto – Calabria 3-0

Campo 4 – Montagnareale – “Palasport”

Mattina (F):
Veneto – Sardegna 3-0
Sardegna-Trentino 0-3
Veneto-Trentino 3-0
Pomeriggio (M):
Piemonte – Alto Adige 3-0
Alto Adige – Friuli Venezia Giulia 1-2
Piemonte – Friuli Venezia Giulia 3-0

Campo 5 – Barcellona – “Pala Alberti”

Mattina (F):
Toscana – Calabria 3-0
Calabria – Campania 1-2
Toscana-Campania 3-0
Pomeriggio (M):
Lazio – Campania 3-0
Campania – Trentino 3-0
Lazio – Trentino 3-0

Campo 6 – Barcellona – “Pala Aia Scarpaci”
Mattina (F):
Emilia Romagna – Alto Adige 3-0
Alto Adige – Friuli Venezia Giulia 0-3
Emilia Romagna-Friuli Venezia Giulia 2-1
Pomeriggio (M):
Abruzzo – Sardegna 2-1
Sardegna – Sicilia 1-2
Abruzzo – Sicilia 0-3

Campo 7 – Brolo – “Palasport”
Mattina (F):
Marche – Abruzzo 2-1
Abruzzo – Puglia 1-2
Marche-Puglia 2-1
Pomeriggio (M):
Puglia –Toscana 3-0
Toscana – Emilia Romagna 0-3
Puglia – Emilia Romagna 0-3

Seconda fase 1 e 2 luglio, le prime classificate di ogni raggruppamento disputeranno venerdì 3 luglio le semifinali mentre sabato 4 luglio si giocheranno le finali a Patti.

Primo raggruppamento a Patti, femminile: Calabria, Sicilia, Lombardia, Friuli Venezia Giulia; maschile:Liguria, Alto Adige,  Lombardia,  Calabria

Secondo raggruppamento a Brolo, femminile: Lazio, Veneto, Marche, Abruzzo, maschile: Puglia,  Sardegna, Marche, Sicilia

Terzo raggruppamento a Tortorici, femminile: Trentino, Toscana, Liguria e Basilicata; maschile: Campania, Abruzzo, Lazio,  Emilia Romagna

Quarto raggruppamento a Montagnareale, femminile: Puglia, Piemonte, Emilia Romagna e Campania; maschile:Umbria, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Piemonte

Raggruppamento 17. – 21. posto a Barcellona, femminile: Umbria, Molise, Valle d’Aosta, Alto Adige, Sardegna; maschile:Toscana Trentino, Basilicata,  Molise,  Valle d’Aosta

(181)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *