Metroferrovia di Giampilieri. Zuccarello: “Sarebbe la soluzione al traffico sulla ss114”

metroferroviaSembra che non venga sfruttato appieno il servizio di metroferrovia che collega Giampilieri a Messina, che, inaugurato nel 2009 e finanziato con oltre 30 mln di euro dalla Comunità Europea, si limita, oggi, a sole 2 coppie di corse treno giornaliere.

Secondo il consigliere comunale, Daniele Zuccarello, «quei 16 km potrebbero rappresentare la soluzione ai problemi di congestionamento del traffico gommato sulla SS 114, ove in diverse fasce orarie insiste anche un intenso flusso del gommato pesante diretto all’approdo di Tremestieri».

Lo scorso 25 giugno è stata posta la firma all’accordo preliminare sul contratto di servizio del trasporto ferroviario siciliano, tra l’Assessorato Regionale ai Trasporti e la Società Trenitalia, che ha sancito le linee guida dell’offerta commerciale, servizio che il vettore ferroviario dovrà garantire alla Regione per il biennio 2015/16 su tutta la rete ferroviaria regionale, a fronte di un corrispettivo offerto dalla Regione pari a 111,5 mln di euro annui. «Ma nulla – continua Zuccarello – ci risulta circa eventuali impegni e programmi destinati al rilancio del servizio metropolitano del comprensorio messinese».

Inoltre, lo scorso mese di marzo, a seguito di un tavolo tecnico tenutosi a Palazzo Zanca con i vertici siciliani della Società Trenitalia e l’Assessorato Regionale ai trasporti,  l’Amministrazione Comunale aveva avuto garanzie che il servizio di Metroferrovia sarebbe stato inserito nel prossimo contratto di servizio regionale, ed erano state richieste ben 20 coppie di treni minuetto giornaliere con cadenza ogni mezz’ora .

Secondo il Consigliere, però, «ad oggi pare che non vi sia traccia del progetto nella prossima offerta commerciale di Trenitalia, e nessuna notizia in merito all’avvio del servizio sembra confermata, nonostante si fosse auspicato l’avvio già alla riapertura delle scuole il prossimo settembre».

Dunque Zuccarello chiede al sindaco, Renato Accorinti, che “l’Assessore al ramo riferisca lo stato dell’arte dell’interlocuzione in essere con Regione e l’Azienda Trenitalia; che chiarisca quale siano gli interventi politici posti in essere dall’Amministrazione, al fine di garantire al territorio un’equa assegnazione delle risorse previste per il servizio Metroferrovia Giampilieri – Messina nel contratto in stipula con Trenitalia; se e quale proposta questa Amministrazione abbia presentato alle parti per rendere efficiente e funzionale il servizio all’utenza; quali risorse necessarie e quali interventi siano stati previsti per integrare il servizio su rotaia con il trasporto urbano gestito da Atm, ivi compresa l’integrazione tariffaria”.

(167)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *