Beach soccer. Villafranca, rimonta fatale: il Lamezia si impone 6-3

Il Villafranca Beach SoccerNulla da fare per il Villafranca Beach Soccer che a Catanzaro rimedia la sua terza sconfitta consecutiva nella seconda tappa del campionato di Serie A. Biancoverdi battuti per 6-3 dal Lamezia e con l’amaro in bocca per quello che poteva essere e non è stato. Chiuso avanti il primo parziale sul 2-1, a segno Casarsa, Ietri e Scalese su rigore, la squadra di Piscardi ha incassato nel secondo tempo il pari di Scalese, prima di ritornare in vantaggio grazie a Ietri. Il crollo nella terza frazione che ha visto i calabresi imporsi per effetto delle marcature del solito Scalese, Mascaro (due volte) e Mercuri.

La cronaca. In avvio di match Venuti va subito vicino all’1-0. Capita sui piedi dello stesso giocatore tirrenico, al 3’, una clamorosa palla gol: D’Augello si oppone sul tiro libero di Ietri e sulla ribattuta il tiro dell’esterno si infrange sul legno. Al 6’ matura comunque il vantaggio del Villafranca. A firmarlo è Casarsa che beffa dalla distanza l’estremo difensore lametino. Ci pensa qualche istante dopo Ietri, in rovesciata, a spedire la sfera sotto la traversa, siglando l’immediato raddoppio. L’attaccante ex Lazio e Sambenedettese impegna quindi D’Augello su tiro libero. I calabresi riescono però a ridurre lo svantaggio al 9’, trasformando con Scalese un rigore accordato generosamente a seguito di un intervento di Bruno. In apertura di secondo tempo, al 2’, Scalese fa 2-2 direttamente da corner, complice la sfortunata deviazione di Bruno. Incassata una rete evitabilissima, il Villafranca reagisce subito e sfiora il bersaglio con una rovesciata di Germanò. Al 3’ i biancoverdi mettono nuovamente la freccia grazie a Ietri, bravo a far centro su tiro libero trafiggendo De Sio per il 3-2. Dopo l’occasione di D’Onofrio, al tiro dalla destra, il Lamezia sciupa la chance per il pareggio con Mascaro. Al 9’ Paterniti è strepitoso nel deviare in volo sopra la traversa sulla botta di Scalese. Nel terzo tempo il Villafranca sfiora il quarto gol con Venuti, il cui tentativo dalla sinistra si spegne sul fondo. La squadra di Piscardi si vede così raggiungere sul 3-3 al 3’ dal solito Scalese, a segno in rovesciata. Tutto da rifare. Al 6’ De Sio compie il miracolo salvando sulla rovesciata di Ietri. Il Villafranca cala sul piano fisico e al 9’ recrimina vanamente per la concessione al Lamezia di un altro rigore dubbio, assegnato per un intervento di D’Onofrio. Mascaro firma il 4-3, spiazzando Paterniti. Sempre Mascaro, all’11’, insacca a tu per tu per il 5-3. Sui titoli di coda il passivo aumenta, con Mercuri in gol proprio allo scadere. Salutata ogni possibilità di acciuffare un posto tra le quattro qualificate alle finali di Lignano Sabbiadoro, il Villafranca, fermo in classifica a quota 3, deve assolutamente provare a chiudere con un sussulto l’amara trasferta calabrese. L’ultima gara di campionato è in programma domani (domenica 26 luglio), alle ore 16, contro la Catanese.

Il tabellino. Lamezia-Villafranca Beach Soccer 6-3 (1-2; 1-1; 4-0)

Lamezia: D’Augello, Rocca, Notaris, Mascaro, Mercuri, Curcio, Muraca, Coscarelli, De Sio, Scalese, Gallo, Grandinetti. All. Giuseppe Saladino

Villafranca Beach Soccer: Paterniti, Gullo, D’Onofrio, Casarsa, Venuti, Germanò, Ietri, Zingales, Bruno, Artuso. All. Gianluca Piscardi

Arbitri: Saverio Bottalico di Bari e Gianpaolo Di Ciano di Lanciano

Marcatori: 6’ pt Casarsa (V), 6’ pt Ietri (V), 9’ pt Scalese su rigore (L); 2’ st Scalese (L), 3’ st Ietri (V); 2’ tt Scalese (L), 9’ tt su rigore e 12’ tt Mascaro (L), 12’ tt Mercuri (L)

Espulsi: Rocca (L) dalla panchina. Ammoniti: Bruno (V), Mascaro (L), Scalese (L), D’Onofrio (V)

(85)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *