Vacanze in Sicilia: 5 posti da scoprire a settembre

Chi ha detto che l’estate è finita? Settembre è il mese perfetto per organizzare le vacanze in Sicilia. Il clima ancora favorevole e le tariffe più vantaggiose rispetto ai due mesi appena trascorsi, fanno di Settembre il periodo ideale per scoprire e godersi le bellezze dell’Isola.

La Sicilia ha uno dei patrimoni artistici, culturali e naturali più ricchi d’Italia ed oggi abbiamo deciso di suggerirvi un itinerario che vi consentirà di visitare alcuni dei luoghi più suggestivi.

Parco Archeologico di Selinunte

Oltre 270 ettari di pura storia. Il Parco Archeologico di Selinunte, è uno dei più grandi siti archeologici del Mediterraneo. Un luogo magico che regala un viaggio nel tempo, fino alla civiltà classica. All’interno del Parco Archeologico di Selinunte è possibile visitare sette diverse aree: Acropoli, Collina di Manuzza, Collina Orientale, Collina della Gaggera, Quartiere Artigianale, Battistero Bizantino, Cave di Cusa. Un susseguirsi di templi, mura, strade, per una vera e propria passeggiata nella Grecia di Sicilia che difficilmente si potrà dimenticare.

Parco Fluviale dell’Alcantara

A tu per tu con la natura. Questo regala la visita al Parco Fluviale dell’Alcantara. Nato nel 2001 per proteggere l’ambiente intorno all’omonimo fiume, il Parco racchiude in sé un vero e proprio paradiso terrestre, fatto di profonde gole, cascate, laghetti, strutture laviche e ricca flora e fauna. Il modo migliore per ammirarle è organizzare delle escursioni naturalistiche che vi faranno immergere nella natura incontaminata. Un’esperienza da non perdere se volete allontanarvi dalla routine della città e godervi delle indimenticabili vacanze in Sicilia. È possibile scegliere percorsi diversi, in base al livello di difficoltà ed al punto di partenza che si preferisce. Il fiume Alcantara, infatti, attraversa diversi comuni e quindi offre la possibilità di visitare anche, ad esempio, i suggestivi Randazzo, Giardini Naxos, Taormina e Francavilla di Sicilia.

Isole Eolie

Tra le mete da inserire nel vostro itinerario per le vacanze di settembre in Sicilia non possono mancare le Isole Eolie. Da Lipari, famosa per le sue bellezze architettoniche, a Salina, che fece da cornice al famoso film “Il Postino” di Massimo Troisi. Da Panarea, meta preferita da tanti vip per la vita notturna, a Stromboli, dove è possibile ammirare la colata lavica del vulcano ancora attivo. Il tutto circondato dall’incantevole mare cristallino e condito con gli inimitabili sapori di Sicilia.

Il parco arabo-normanno di Palermo

Patrimonio Mondiale dell’Umanità dal 2015, il parco arabo-normanno di Palermo è un percorso che vi consentirà di scoprire la storia del capoluogo della Sicilia e non solo. Ne fanno parte la cattedrale di Santa Vergine Maria Assunta, il famoso Palazzo dei Normanni e la cappella Palatina, ma anche le cattedrali di Cefalù e Monreale, perché la bellezza non ha confini e si espande anche nei dintorni di Palermo. Fra un tappa e l’altra è d’obbligo la sosta per gustare il tipico pane con le panelle e la cassata siciliana, simboli della cucina palermitana, famosi ormai in tutto il mondo.

Avola

Chi non ha mai sentito parlare del nero d’Avola? E proprio Avola è la quinta tappa dell’itinerario per le vostre vacanze a settembre in Sicilia. La “città esagonale”, chiama così per la forma del suo impianto urbanistico, sorge tra Siracusa e Noto ed è conosciuta per il vino che viene prodotto proprio dall’uva delle sue vigne e la mandorla “pizzuta”. Una città che unisce le bellezze architettoniche a quelle naturalistiche, un luogo in cui storia, natura e gusto si uniscono in un connubio perfetto che va dritto al cuore di chi la visita.

Cinque mete, cinque esperienze diverse, cinque luoghi da scoprire.

Un itinerario tutto perfetto da fare in auto, per potersi spostare da un luogo all’altro in modo confortevole, insieme alla famiglia ed agli amici. E per raggiungere l’Isola? Le opzioni sono: aerei, treni e traghetti Sicilia.

Se l’aereo consente di abbreviare al massimo i tempi di arrivo sull’isola e i treni di guardare fuori dal finestrino e scoprire quanta bellezza c’è intorno a noi, i traghetti consentono di vivere un’esperienza più suggestiva, circondati e cullati dal mare.

(642)

Categorie

Redazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *