Malati Inguaribili: chi sono, come vengono curati e qual è l’assistenza di cui hanno bisogno

Nell’ambito della medicina è spesso necessario distinguere tra malati curabili e malati inguaribili. Questi ultimi sono tutti quei pazienti affetti da patologie cronico-degenerative per le quali nessuna terapia è in grado di portare ad una guarigione. I malati inguaribili, come tutti i malati, hanno diritto alle cure necessarie per affrontare questo delicato momento della loro vita. È il Servizio Sanitario Nazionale a farsi carico ed occuparsi dell’erogazione di trattamenti sanitari, riabilitativi, medici e infermieristici tramite operatori sociali e sanitari specializzati.

Le cure palliative

Le cure palliative mirano al miglioramento della qualità di vita del paziente, attraverso la prevenzione e il sollievo della sofferenza e l’identificazione di un efficace trattamento del dolore e di altre problematiche di natura fisica, psicofisica e spirituale.

La sedazione palliativa – alla quale possono essere sottoposti i pazienti – è di differenti tipologie, per cui il paziente può o meno riprendere conoscenza: per questo si distingue tra sedazione intermittente o sedazione continua. La sedazione viene somministrata sia in Hospice che presso il domicilio del paziente da operatori specializzati. È pertanto di fondamentale importanza rivolgersi ad una Associazione o Onlus impegnata nell’assistenza ai Malati Inguaribili, per conoscere tutte le informazioni necessarie all’attivazione del servizio e per scoprire quanto dura la sedazione palliativa in hospice per i malati inguaribili.

Hospice per i malati inguaribili

Gli hospice sono delle strutture sanitarie attrezzate, messe a disposizioni da associazioni senza scopo di lucro, destinate ad assistere i malati affetti da patologie inguaribili in maniera totalmente gratuita. Le associazioni si impegnano a garantire tutte le cure e l’assistenza sanitaria di cui hanno bisogno questi particolari pazienti e le loro famiglie, con lo scopo di alleviare le loro sofferenze ed accompagnarli verso il fine vita nella maniera più dignitosa possibile.

Nell’attesa che la medicina faccia passi da gigante nella cura delle malattie inguaribili, ognuno di noi nel proprio piccolo può fare un gesto caritatevole dal grande valore, donando una piccola somma, o devolvendo il proprio 5×1000.

(139)

Categorie

Redazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *