L’evoluzione tecnologica: la morte dei siti di incontri o l’inizio di una nuova era?

A partire dalla nascita del web fino ad oggi, i siti di incontri sono uno di quei settori che hanno fatto tesoro di ogni passo in avanti nella tecnologia digitale. Le migliori piattaforme sono pioniere nella sperimentazione, per esempio di intelligenza artificiale applicata ad algoritmi in grado di scovare segni di compatibilità tra due persone, la stessa loro esistenza si basa su una tecnologia che per quanto abbia ormai permeato tutti i settori della nostra vita, ha comunque non più di 30 anni, e cioè il World Wide Web.

Tutto questo considerato cosa è legittimo aspettarsi dal futuro?

Corrispondenza al 100%

Nell’episodio numero quattro della quarta stagione di Black Mirror si racconta di un futuro possibile seppur distopico, dove un algoritmo intelligente chiamato “il sistema” raggiunge una tale efficacia che ormai tutti gli aspetti degli incontri, persona scelta, location, quantità di tempo da passare assieme sono tutti a lui affidati. In realtà siamo ancora lontani da un simile risultato, ma ad inizio 2019 in America si stimava già che la maggior parte dei nuovi matrimoni fossero nati online, e stando ad alcuni primi timidi studi di settore sembra che la durata media dei matrimoni nati da incontri online, sia superiore a quella dei nuovi matrimoni nati offline.

Le attuale piattaforme di incontri si stanno progressivamente attrezzando con strumenti via via più specifici per aiutare le persone a trovare un partner compatibile, sul sito di incontri Flirtsenzalimiti – ad esempio – è possibile trovare un partner in base a ” parametri impostati”, ma necessita ancora di miglioramenti, proprio come il settore degli incontri in generale che è ancora da considerarsi in stato di sviluppo permanente

Innamorarsi non riguarda l’aspetto, si tratta di parole giuste

Questa potrebbe presto diventare una tendenza. Si immagini un sito o un’applicazione di incontri in cui aprendo un profilo o i primi messaggi in una chat, l’utente veda solo una descrizione del profilo dell’interlocutore. La foto verrebbe mostrata solo successivamente. Un tale obiettivo può essere raggiunto con una piattaforma, che ponga le giuste domande in fase registrazione, e le cui risposte potrebbero dare una prima panoramica della persona, dei suoi interessi, motivazioni e obiettivi di relazione.

Censura intelligente

Esiste la possibilità tecnologica che i siti per incontri o relazioni serie ed a lungo termine, introducano una censura speciale capace di riconoscere qualsiasi contenuto inaccettabile sia sotto forma di immagini che di testo con assoluta precisione. Naturalmente, si tratterebbe di un robot intelligente, non un team di moderazione di persone reali. Questa censura potrebbe essere regolata a seconda di quanto gli utenti siano vicini gli uni agli altri, o di cosa per un utente sia accettabile e cosa invece offensivo e volgare in maniera personalizzata.

Incontri nella realtà virtuale

La tecnologia per eccellenza che però tutti gli appassionati di incontri online stanno attendendo con ansia, riguarda la realtà virtuale. Il mondo dei videogiochi in questo campo sta facendo da apripista, ed è molto probabile che in un futuro non troppo lontano, quando questa tecnologia sarà più diffusa risulti possibile iscriversi a siti di incontri che ne permettano l’utilizzo.

A medio termine dallo sviluppo di questo genere di tecnologia non ci aspettiamo solamente la possibilità di vedersi in 3 dimensioni, in una realtà totalmente immersiva attraverso l’uso di occhiali 3D, ma anche e soprattutto la possibilità di toccarsi e sentirsi a distanza.

(9)

Categorie

Redazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *