Vittime della Strada, week-end di iniziative e dibattiti

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Il numero di vittime della strada continua a crescere drammaticamente. Ieri in città si è verificata l’ennesima tragedia: una donna di 57 anni è stata investita da un’auto sul viale della Libertà, morendo poche ore dopo.

Tante le iniziative organizzate dalle istituzioni per sensibilizzare l’opinione pubblica al rispetto del codice della strada, fondamentale per evitare incidenti mortali. Lo scorso 19 ottobre il Consiglio comunale ha aderito alla campagna di istituzione della Giornata Nazionale delle Vittime della Strada, per la prevenzione del fenomeno delle stragi stradali.

Nei giorni scorsi si è tenuta una conferenza stampa presieduta dalla presidente nazionale dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada, Giuseppa Cassaniti e coordinata dalla giornalista, Letizia Lucca, durante la quale è stato lanciato l’appello per una massiccia raccolta di firme per assicurare una reale giustizia per le vittime e per le famiglie.

La Giornata, con il patrocino del Comune di Messina è caratterizzata da diverse iniziative, sostenute da Croce Rossa Italiana, Circoscrizioni cittadina, Irccs Bonino Pulejo, Aci Automobile Club Messina, Centro Artistico del Mediterraneo, Centro Turistico Giovanile Associazione Culturale Città di Messina, Comitato Cittadino “Cento messinesi per Messina2mila8, Istituto San Domenico Savio, Azienda Finalmente mamma.

Venerdì 18, ore 17,00, la chiesa parrocchiale di Salice ospiterà il  convegno “La strage stradale ci interpella”. Sabato 19, a partire dalle 21,00, a piazza Duomo, la Croce Rossa organizza un  flashmob in ricordo delle vittime di incidenti stradali.

Domenica 20 novembre alle 11 sarà celebrata una messa al Duomo per commemorare le  vittime della strada. In piazza Duomo dalle 10,00 alle 13,00, inoltre avrà luogo l’evento sulla sicurezza dei bambini, curato dal Centro Artistico del Mediterraneo.

 

(81)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.