elezioni comunali

Referendum, rilascio tessere elettorali nelle sedi delle Circoscrizioni

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Per il referendum confermativo costituzionale di domenica 4, sono state attivate, in aggiunta a quelle esistenti negli uffici del servizio Elettorale di palazzo Zanca, postazioni per il rilascio dei duplicati delle tessere elettorali nelle sedi della I circoscrizione, a Tremestieri, S.S. 114 Palazzo Presti, bivio Larderia; II, nel Palazzo Servizi dello Stadio San Filippo; III, plesso scolastico G. La Pira, svincolo autostradale Messina Centro; IV, in via dei Mille, is. 88; V, a San Licandro, centro Servizi di via Cile; e VI, nell’ufficio staccato di via Lago Grande a Ganzirri.

Le postazioni operano oggi, venerdì 2, e domani, sabato 3, dalle ore 9 alle 18, mentre nella giornata del voto, domenica 4, le postazioni saranno attive dalle 7 alle 23, in concomitanza con l’apertura dei seggi. Il servizio nelle sedi circoscrizionali è limitato al rilascio del duplicato della tessera elettorale, che viene richiesto dall’elettore nel caso di smarrimento, furto, deterioramento o esaurimento degli spazi della tessera posseduta.

Nel caso di primo rilascio per nuova iscrizione nelle liste elettorali per compimento del 18° anno di età o per trasferimento della residenza da altro Comune a Messina, o per altri casi particolari, ci si dovrà rivolgere al servizio Elettorale di palazzo Zanca, che per l’occasione potenzierà l’orario di apertura degli uffici: oggi, venerdì 2, e domani, sabato 3, con orario continuato dalle 9 alle 18; e domenica 4, dalle 7 alle 23. Si invitano gli elettori a verificare il possesso della tessera elettorale e si ricorda che la stessa si consegna al titolare o ad un familiare convivente, esibendo un documento di identità. Nel caso di rilascio ad altre persone le stesse devono essere munite di delega sottoscritta dal titolare, accompagnata da fotocopia del documento di identità del delegante. Si informa ancora che la votazione si svolgerà nell’unica giornata di domenica 4, dalle 7 alle 23, e, per evitare che si verifichino situazioni di sovraffollamento, disguidi o ritardi nelle operazioni dei seggi, si consiglia di evitare, per quanto possibile, le fasce orarie immediatamente antecedenti la chiusura della votazione, recandosi a votare sin dalla prima mattina.

 

(73)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.