Operazione Matassa, Lo Presti e Sturniolo chiedono una seduta straordinaria del Consiglio

Pubblicato il alle

1' min di lettura

I consiglieri comunali, Nina Lo Presti e Luigi Sturniolo, hanno richiesto, ai sensi dell’art. 44 comma l del regolamento del Consiglio comunale, la convocazione urgente di una seduta di Consiglio, alla presenza del sindaco, Renato Accorinti, con all’ordine del giorno le ultime vicende giudiziarie, denominate “operazione matassa”, che si sono abbattute anche su esponenti del civico consesso.

“La necessità di una seduta consiliare – scrivono Lo Presti e Sturniolo – nasce dalla considerazione che la massima assemblea elettiva della città non possa sottrarsi alla discussione pubblica su una vicenda di tale importanza, che coinvolge la comunità intera e che se dovesse essere confermata l’influenza sulla libera espressione del voto da parte delle organizzazioni mafiose questa avrebbe una conseguenza diretta sulla composizione stessa del Consiglio Comunale”. Lo Presti e Sturniolo invitano inoltre tutti i consiglieri a sottoscrivere, condividendone l’urgenza, la richiesta, cui copia è depositata all’ufficio di Presidenza.

 

(153)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.