Il messinese Rizzo Nervo nominato vice segretario della Presidenza del Consiglio

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Da domani il messinese Nino Rizzo Nervo, giornalista, ricoprirà il ruolo di vice segretario della Presidenza del Consiglio. Rizzo Nervo supporterà la squadra del Presidente Gentiloni, per affrontare, grazie all’esperienza maturata, tutte le problematiche che riguarderanno i media e le telecomunicazioni.

Rizzo Nervo lavora in Rai dal 1979 come redattore. Ha seguito come inviato di testate nazionali della Rai i più importanti fatti di mafia, le inchieste dei giudici Falcone e Borsellino e il maxi processo svoltosi a Palermo alla fine degli anni ottanta. Nel 1986, viene nominato responsabile della sede regionale siciliana. Nel 1993 il consiglio di amministrazione lo nomina vice direttore della Testata Giornalistica Regionale per il Sud. Nel 1996 viene nominato direttore della TGR, nel 1999 diviene direttore del TG3 realizzando la fusione tra il TG3 e la Testata Giornalistica Regionale. Nel 2001 passa a LA7, dove assumerà la direzione del TG. Politicamente vicino alla Margherita, in seguito, assumerà la direzione del quotidiano “Europa”, per poi entrare nel 2005 nel Consiglio di amministrazione della Rai come consigliere per l’opposizione, ruolo in cui viene confermato dalla Commissione di vigilanza Rai il 18 febbraio 2009. Nel 2013 è stato nominato Presidente del Centro Studi della Scuola di giornalismo di Perugia.

 

(253)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.