Elezioni Regionali Sicilia 2022: l’imprenditore antiracket Calì aderisce al progetto di De Luca

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Continuano gli appuntamenti, in vista delle elezioni regionali 2022 in Sicilia, dell’ex sindaco di Messina Cateno De Luca; che al suo fianco avrà anche l’imprenditore antiracket Gianluca Calì. Nel corso di una conferenza stampa, tenutasi a Palermo, infatti, è stata ufficializzata l’adesione di Gianluca Calì a Sicilia Vera e alla sua candidatura al parlamento siciliano.

Nel 2011 Gianluca Calì, proprietario di alcune concessionarie di automobili, ha denunciato la richiesta di pizzo da parte della criminalità organizzata di Casteldaccia. «Ho scelto di sostenere Cateno De Luca – ha detto Gianluca Calì – perché credo in lui, nello spirito e nei valori di Sicilia Vera. Ogni giorno ci ritroviamo a convivere con una politica che non sa prendere le decisioni giuste per noi e per il futuro dei nostri figli. Ho scelto il percorso di Sicilia Vera anche per questo, perché vedo in De Luca e nel suo movimento la possibilità di riscatto e cambiamento per la nostra terra».

Elezioni Regionali in Sicilia

Il progetto politico di Cateno De Luca, verso le elezioni regionali in Sicilia, diventa sempre più articolato. «Un progetto – ha detto Cateno De Luca – che prende ogni giorno di più forma come dimostrano le continue adesioni da parte di uomini e donne libere che hanno scelto di metterci la faccia e il nome. Gianluca Calì rappresenta per noi il simbolo di quella Sicilia che non si deve piegare alle mafie. Non solo quella delle bombe e delle lupare, ma anche a quelle politiche, giudiziarie e che si mettono in connessione per “ammazzare” chi fa l’impertinente come Cateno De Luca per esempio».

Gianluca – ha aggiunto il portavoce del movimento Ismaele La Vardera – è un uomo coraggioso e la sua storia rappresenta l’emblema di quella Sicilia che vogliamo cambiare. Siamo sicuri che potrà contribuire concretamente alla crescita del movimento con le sue idee e le sue azioni. Mentre la politica litiga al suo interno, fanno fatica ad approvare il bilancio, noi abbiamo già le idee chiare sugli uomini e le donne che devono rappresentarci». Fissata, invece, per sabato 30 aprile alle 09.30 al Teatro Golden di Palermo, la convention di Sicilia Vera durante la quale verranno presentate le prime candidature al Parlamento Siciliano per le provincie di Agrigento, Trapani e Palermo.

(141)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.