Elezioni 2016, i nuovi sindaci eletti nel messinese

cabina elettoraleSi è conclusa all’alba la lunga maratona elettorale che ha sancito l’elezione di undici nuovi sindaci in altrettanti comuni della provincia messinese. Lo spoglio ha avuto inizio ieri sera intorno alle 23.30, mezz’ora dopo la chiusura dei seggi. Intorno alle 5, Capo D’Orlando ha conosciuto il nome del nuovo primo cittadino: si tratta di Franco Ingrillì, eletto con 4887 voti corrispondenti al 57,3 %. Si è invece fermato al 42,7 % l’unico contendente Giuseppe Librizzi che ha raccolto 3642 voti.

A Patti ha invece trionfato il sindaco uscente Mauro Aquino che ha avuto ragiona sugli altri sei candidati grazie al 43,46% (3441 voti). Il diretto Carmelo Bonsignore si è invece fermato al 30%.

La fascia tricolore a S.Angelo di Brolo verrà indossata da Francesco Cortolillo  che ha raccolto 1002 voti, superando di poco Tindaro Germanelli, fermo a 979 voti.  A Torregrotta ha trionfato Corrado Ximone con 2887 voti, mentre Carmelo Paratore ha conquistato la poltrona più importante di Falcone. Ad Antillo, Davide Paratore si è imposto con il 53,99% dei consensi. Singolare il risultato del terzo candidato, Alduccio Paratore che ha riportato un solo voto.

A Ficarra il nuovo sindaco è Francesco Artale con 466 voti,  mentre a Rodì Milici è stato eletto Eugenio Aliberti, che ha ottenuto 816 voti, il 58% delle preferenze. Caronia ha invece scelto Nino D’Onofrio che ha raggiunto quota 604 voti con il 31%. Il nuovo sindaco di San Marco d’Alunzio è Dino Castrovinci, votato da 746 elettori.

Galati Mamertino ha invece conosciuto il proprio sindaco già nel tardo pomeriggio di ieri. Antonino Baglio ha infatti gareggiato contro il quorum, essendo l’unico candidato e ottenendo 1242 voti.

(459)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *