“L’Arcipelago della Conoscenza”. Due giorni tra arte, lavoro e tempo libero

universitàDurante una conferenza stampa, è stata presentata stamane la manifestazione “L’Arcipelago della Conoscenza”, che il 14 e il 15 maggio vedrà l’Università e il Comune di Messina protagonisti di una due giorni dedicata ai giovani, al tempo libero, all’arte, al lavoro e all’orientamento universitario.

All’incontro erano presenti Dario Caroniti, presidente del Cop (Centro Orientamento d’Ateneo), il sindaco di Messina, Renato Accorinti e Elisabetta Reale, responsabile comunicazione del progetto Gioventù al Lavoro-Youth at Work (promosso dal Comune e finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e Anci nell’ambito del Piano Locale Giovani per le Città Metropolitane).

Caroniti ha aperto la conferenza portando i saluti del Rettore e rivolgendo subito un pensiero alla ventunenne Stefania Ardì, studentessa del corso triennale di infermieristica, scomparsa ieri. “Siamo sgomenti per l’episodio di cronaca appreso. Il nostro impegno, come comunità accademica e cittadini, va rivolto sempre con più forza al recupero del concetto di amore che non può e non deve coincidere con quello di possesso.”

In ricordo di Stefania, anche un “Posto Occupato” tra le sedie dei relatori, seguendo la campagna nazionale contro il femminicidio e la violenza sulle donne in genere.

“Sarà un evento di grande importanza per il nostro Ateneo – ha annunciato Caroniti, entrando nel vivo della conferenza – per il quale abbiamo scelto di offrire workshop, laboratori, servizi di orientamento universitario e azioni di recruting, attraverso le quali i nostri giovani laureati potranno trovare nuove opportunità di lavoro incontrando i responsabili di importanti aziende”.

“Questa nuova collaborazione tra l’amministrazione comunale e quella dell’Università rappresenta, ancora una volta, il nostro impegno a lavorare con senso di comunità, perché non ci siano più muri e separazioni, ma sempre più sinergie con le altre istituzioni della città, al fine di offrire un servizio pubblico che tenga conto esclusivamente dell’interesse dei cittadini” – ha aggiunto Accorinti.

Ha poi preso la parola Elisabetta Reale che, ricordando gli oltre ottanta ragazzi impegnati con grande passione nelle iniziative del progetto, ha presentato le giornate di giovedì 14 e venerdì 15 maggio.

Alla conferenza hanno inoltre partecipato le borsiste del progetto, Daniele Buonasera e Valeria Schifilliti, che hanno illustrato le altre iniziative che animeranno le giornate e anticipato il lavoro svolto dal gruppo di lavoro impegnato nell’analisi dei servizi offerti dall’Ateneo messinese e nell’elaborazione di alcune proposte che verranno presentate durante la manifestazione.

 

(134)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *