Vertenza asili nido di Barcellona. La Fp Cgil chiede un incontro al sindaco Collica

asilo nidoLa Fp Cgil ha inviato una richiesta di incontro al Sindaco del Comune di Barcellona, Maria Teresa Collica, e all’Assessore alla pubblica istruzione. Per definire l’incresciosa vicenda dei licenziamento di 13 lavoratrici che da oltre 15 anni hanno assicurato il servizio negli asili nido comunali.

«Le 13 lavoratrici, infatti — dichiara Clara Crocè, segretario generale del sindacato —, sono state licenziate nel mese di luglio dello scorso anno. Il Sindaco ha deciso di internalizzare  il servizio, senza preoccuparsi di garantire i livelli  occupazionali. A nulla sono valse le nostre sollecitazioni e a tutt’oggi le dipendenti non hanno trovato collocazione».

Secondo la Fp Cgil, il Comune non riesce ad assicurare  il servizio a tutti  gli utenti. «Tanto è vero — prosegue la sindacalista — che si  incrementano gli asili privati.  È necessario migliorare l’offerta  i quattro asili nido comunali “La Casa del Fanciullo”, “Villaggio Petraro”, il “Panteini”   e  “Sant’Antonino”, pur avendo una capienza di oltre 150 bambini non riescono a coprire le liste di  attesa». 

La Fp Cgil  ha inoltre richiesto un incontro per discutere del pagamento delle fatture alle cooperative che gestiscono i servizi sociali. «Non è possibile che a pagare — conclude Crocé — siano i lavoratori che ogni giorno devono garantire i servizi a proprie spese». 

(39)

Categorie

Sindacale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *