Teseos: in corso le firme ai contratti a tempo determinato

TeseosAlcuni hanno già firmato sabato scorso il contratto a tempo determinato, altri lo faranno nei prossimi giorni, pochi non hanno voluto farlo. Sono gli 89 lavoratori della cooperativa Teseos che si occupano per conto della nuova Ssr della riabilitazione tra capoluogo e provincia. Il sindacato Flaica Cub nella nota del coordinatore Enzo Bertuccelli ha annunciato un primo passo avanti nella vertenza che si trascina da tanti mesi. L’intesa prevede che i lavoratori saranno assunti nella Società servizi riabilitativi, che vede adesso come socio di maggioranza al 51% il consorzio Sisifo e non più l’Asp, con contratto a tempo determinato fino al 30 giugno, data in cui la Ssr dovrà essere accreditata dalla Regione e provvedere così alla trasformazione dei contratti a tempo indeterminato dal 1 luglio. Anche i confederali hanno siglato l’accordo. “Avere evitato il licenziamento dei fisioterapisti considerati in esubero con il ricorso anche al part time a 23 ore – scrive Bertuccelli – permetterà all’utenza, che ricordiamo è costituita da pazienti bisognevoli di riabilitazione motoria anche domiciliare e che sono sempre stati la prima preoccupazione dei lavoratori che per anni hanno visto violati, dal loro datore di lavoro, i loro diritti e quelli appunto dei loro assistiti, di avere nuovamente accanto i propri logopedisti, fisioterapisti. Il primo luglio dovranno inoltre essere effettuate ulteriori assunzioni per coprire la pianta organica che in più settori risulta carente rispetto ai moduli e lo standard richiesto dall’Asp”.
 @Acaffo

(40)

Categorie

Sindacale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *