oceano-lillo

Strage migranti. Bandiere a lutto in tutte le sedi Cgil

Pubblicato il alle

1' min di lettura

«Subito una riunione straordinaria del Consiglio dell’Unione Europea per definire finalmente un corridoio umanitario», così il segretario generale Cgil, Lillo Oceano annuncia la decisione di esporre le bandiere a lutto alla Camera del Lavoro metropolitana della Cgil di Messina ed in tutte le sedi della provincia e del resto della Sicilia, «per esprimere il dolore e lo sgomento per l’immane tragedia che ha colpito ancora una volta i migranti che fuggono da guerra, violenza e carestie».

«Quanto avvenuto dimostra – scrive in una nota Cgil –  non solo l’inadeguatezza delle misure messe finora in atto per fronteggiare questa emergenza ma anche e soprattutto le colpevoli titubanze e vincoli dei governi europei e della stessa unione nel definire un adeguato corridoio umanitario tra nord Africa ed Europa capace di porre finalmente fine ad un nuovo dilagante ed inaccettabile schiavismo».

Oceano dichiara: «Il mondo del lavoro, da sempre argine contro ogni violenza ed ogni sfruttamento, chiede che il governo italiano faccia sentire la propria voce e pretenda una convocazione straordinaria del Consiglio dell’Unione Europea per definire le conseguenti risorse e misure da attivare».

(191)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.