Sospesa la protesta dei 71 operai della Ventura

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Autostrada palermo-messinaI sindacati Filt Cgil e Sil hanno comunicato che è stata sospesa la protesta dei 71 operai della Ventura Spa. Questa la nota:

“C’è voluto l’intervento del Direttore Generale del Consorzio Autostrade Siciliane, ing. Trainiti per  calmare, almeno per il momento, gli animi dei 71 lavoratori della società Ventura S.p.A., e convincerli a sospendere la protesta che da stamattina avevano attuato presso la sede dell’ente, in c.da Scoppo, per rivendicare il ritorno al loro posto di lavoro .

Gli operai, che dopo anni di impiego nei servizi di sorveglianza attrezzata per gli interventi urgenti ed assistenza al traffico, ed in quelli per la conservazione, completamento e rinnovo delle piante e degli spazi verdi, sono rimasti improvvisamente senza stipendio e tutele, per la revoca degli appalti che il consorzio ha disposto nei confronti della Ventura S.p.A. lo scorso gennaio, non sono stati assorbiti dalle aziende che hanno avuto quelle attività in affidamento temporaneo per 90 giorni.

Quegli affidamenti scadranno il prossimo 25 aprile, e cresce quindi forte in loro, e nelle loro famiglie, il timore che anche stavolta per loro non ci sia più posto, e che si voglia mettere la parola fine a questa vertenza.

Le varie ipotesi di soluzione circolate nei mesi scorsi si sono rivelate nei fatti inconsistenti, e quindi in assenza di un tavolo di mediazione, più volte richiesto dalla CGIL e  dal sindacato S.I.L , come di norma stamani è scattata la protesta, che ha visto anche momenti di vera esasperazione.

Il confronto iniziato stamani con l’ing Trainiti,  e che proseguirà nei prossimi giorni, è certamente un segnale positivo, dopo un lungo periodo di silenzi, ma è indubbio che senza un chiaro intervento da parte del governo regionale la situazione potrebbe precipitare, e la rabbia esplodere nuovamente con maggiore vigore”.

(53)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.