Servizio trasporto disabili. Romano assicura proroga, Cgil chiede chiarezza sui bandi

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Si è tenuta stamane presso la sede della FPCgil di via XXIV maggio, l’assemblea dei lavoratori impegnati nel servizio di trasporto e assistenza  ai ragazzi disabili che frequentano le scuole medie superiori di competenza della Provincia Regionale. L’assemblea è stata indetta per mettere a conoscenza i lavoratori delle determinazioni  assunte dal Commissario Romano il quale ha comunicato che il servizio con l’apertura del nuovo anno scolastico dovrebbe essere assicurato. Infatti, alla dirigente ai servizi sociali  Silvana Schachter  è stato affidato il compito di predisporre il bando di gara, impegnando le stesse risorse  dell’anno precedente .

Una corsa contro il tempo – dichiarano Clara Crocè Segretario Generale della FPCgil e Gianluca Gangemi responsabile del servizio – in quanto è necessario predisporre tutti gli atti per la pubblicazione del bando di gara anche al fine di  evitare quegli errori che hanno comportato tanti disagi ai ragazzi e ai lavoratori. Per questo motivo abbiamo richiesto un urgente incontro.

Sul fronte pagamento stipendi il sindacato ha informato il Commissario Romano che le cooperative Progetto Vita e Comunità per Vivere insieme non hanno ancora provveduto a liquidare quanto dovuto ai lavoratori, nonostante la provincia regionale abbia liquidato le fatture relative ai mesi di aprile e maggio. La cooperativa Progetto Vita ,infatti, ha liquidato il mese di aprile, mentre per il lotto di Caronia si è fermi al mese di marzo. Si attende ancora la liquidazione di aprile della cooperativa Comunità per  Vivere Insieme , ancora deve liquidare  ai lavoratori il mese di aprile  La Cgil ha dunque chiesto al Commissario di adottare tutti i provvedimenti sanzionatori  previsti dalla legge per le cooperative inadempienti.

(208)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.