Oggi e domani l’OrSa ferma il trasporto marittimo privato nello Stretto

caronteSi ferma dalle 12,00 di oggi alle 13,00 di domani, 2 marzo, il traffico marittimo sullo Stretto. Come annunciato nelle scorse settimana dal sindacato dell’Orsa, i lavoratori di Caronte&Tourist incroceranno le braccia per protestare contro il mancato rinnovamento dell’accordo nazionale, ma non solo. La protesta, comunica l’Orsa Marittimi,verte su pesanti problematiche da tempo evidenziate alla compagnia di navigazione, tra cui: il mancato rinnovo dell’integrativo aziendale, scaduto da ben due anni;l’impugnazione del verbale di riunione del 21 novembre 2012, poiché peggiorativo delle condizioni economiche dei lavoratori; il mancato rinnovo del contratto e inflazione programmata; il disfacimento del quinto turno già regolarizzato dai contratti in atto, discussione di eventuali esuberi già dichiarati dalla società; il rispetto del contratto sui compensativi servizio giornaliero.
I lavoratori garantiranno comunque i servizi minimi con una nave, la Stretto Messina, e solo nelle fasce orarie dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21, come previsto dalla legge.
Da una riunione svoltasi in Prefettura, per individuare le aree di stoccaggio per i veicoli pesanti durante il fermo delle navi è stato deciso che i mezzi pesanti dovranno sostare nella bretella di San Filippo e nella rotonda di Tremestieri.

(60)

Categorie

Sindacale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *