“Non se ne può più”. I “Forconi” ripartono con le proteste. In strada dall’11 marzo

forconiDal casello di San Gregorio sulla Catania-Messina parte l’annuncio ufficiale de I Forconi: “L’11 marzo 2013 scendiamo sulle strade e non solo in Sicilia.
Mille aziende al giorno chiudono, circa 500 operai giornalmente perdono il lavoro. Davanti alla totale indifferenza e ad un silenzio assordante delle Istituzioni cosa rimane da fare, se non ribellarsi al sistema.
Questo è il risultato di una democrazia rappresentativa che non c’è più, dello strapotere delle lobby finanziare e della globalizzazione senza regole. La politica che decide della nostra vita non intende ascoltare il grido d’allarme di quella gran parte di società preda della depressione che non riesce più a vivere con serenità. Abbiamo messo sotto i riflettori la drammaticità della situazione già nel gennaio 2012, purtroppo però, a quanto pare, non è più il tempo in cui alle proteste legittime è giusto dare risposte concrete.
Nulla è stato fatto ed è pure finito il tempo dei tavoli e del dialogo.
I Forconi l’11 marzo riprendono la lotta.
Non è colpa Nostra”!

(52)

Categorie

Sindacale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *