La Fillea Cgil proclama lo stato di agitazione: «Condizioni intollerabili per operai dei cimiteri»

fillea-cgil-logoLa Fillea Cgil chiede un incontro urgente all’assessore Daniele Ialacqua. Il sindacato, a seguito di una verifica effettuata, nelle settimane scorse, ha avuto modo di verificare le condizioni lavorative degli operai impegnati nei cimiteri della città.

«Il quadro emerso — si legge in una nota — è inaccettabile e in contrasto con quanto previsto dal capitolato d’appalto definito dal Comune: profili professionali non corrispondenti alle effettive mansioni; dispositivi di sicurezza del tutto assenti; straordinari non pagati; indennità non riconosciute e singolari pratiche di sub-appalto. Nonché un utilizzo improprio di contratti di lavoro a tempo determinato».

Alla luce di quanto verificato, la Fillea Cgil, chiede a Ialacqua che a partecipare all’incontro sia anche la Ditta Lutiviem. Nel frattempo, il sindacatro proclama lo stato di agitazione del personale e non esclude iniziative eclatanti.

(39)

Categorie

Sindacale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *