Edili al Comune: domani, protesta per sbloccare opere finanziate e appaltate

ediliziaFeneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil annunciano la protesta di domani dei lavoratori edili che rivendicheranno il diritto al lavoro e lo sblocco delle opere finanziate e appaltate di Messina. I lavoratori si riuniranno davanti al Comune per denunciare la situazione critica dell’edilizia nella città dello Stretto che «ormai ha raggiunto – dichiarano i sindacati – un livello di criticità tale da non essere più sopportabile: solo nell’ultimo anno si sono  persi oltre mille posti di lavoro, che hanno portato nel settore edile il tasso di disoccupazione oltre il 60%».

«Solo nel Comune di Messina – evidenziano i segretari provinciali Giuseppe De Vardo, Giuseppe Famiano e Biagio Oriti – tra le opere più importanti segnaliamo gli approdi di Tremestieri per un importo di 80 milioni di euro e il completamento dello svincolo di Giostra per un importo di tre milioni di euro».

(87)

Categorie

Sindacale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *