Dal primo aprile cucine chiuse al Policlinico. Pasti preparati a Oliveri

mensa ospedalieraAppalto preparazione pasti del Policlinico di Messina, il prossimo 1 aprile chiuse le cucine ed il 50% dei lavoratori licenziati! A nulla sono valsi i tentativi di confronto con la Direzione Generale del Policlinico, irremovibile la posizione, in nome di fantomatiche scelte imprenditoriali, il Commissario del nosocomio, G. Pecoraro, chiude cucine perfettamente funzionanti, pagate con soldi pubblici, e manda a casa il 50% degli addetti alla ristorazione. La gara è stata bandita sul sito del Policlinico il 17.09.2012 e aggiudicata all’Euroristorazione srl l 11 febbraio u.s. Il nuovo servizio prevede l’utilizzo del centro di cottura esterno, nel caso specifico sito ad Oliveri, che dista dall’ospedale cittadino 59 km, i pasti saranno ultimati circa tre ore prima di giungere a letto del paziente, serviti in plastica e riscaldati più volte. Da oggi gli operai addetti alla ristorazione distribuiscono materiale informativo sulla vertenza davanti all’ingresso del pronto soccorso. Nella tarda mattinata di oggi è giunta la convocazione da parte della Euroristorazione srl a tutte le organizzazioni sindacali per giorno 29 marzo per affrontare i nodi salienti della vertenza. Filcams, Uiltucs, Orsa, Ugl

 

(47)

Categorie

Sindacale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *