Csa: «Valorizzare le forze di Polizia locale per scongiurare lo stato di agitazione»

Pubblicato il alle

2' min di lettura


vigili-urbaniIl Csa esprime il proprio disappunto per la mancata assunzione e impiego full-time del personale contrattista, transitato nei ruoli della Polizia Municipale con la qualifica di Agenti di Polizia Municipale, Agenti di Pubblica Sicurezza, con l’obiettivo di colmare le gravi carenze d’organico garantendo un servizio, 24 ore su 24, alla cittadinanza. «È con grande disappunto — fa sapere il sindacato — che per l’ennesima volta siamo costretti a denunciare come il personale contrattista, 50 unità, da circa 28 mesi inserito in organico e a pieno titolo nel corpo di P.M. e che di fatto sta offrendo un valido contributo alla grave carenza di personale con l’utilizzo continuo dei 50 agenti, in tutti i servizi (in particolare in quelli appiedati, certamente più gravosi e dispendiosi), si trovi inspiegabilmente, ancora oggi ad operare solo a mezzo servizio». Il sindacato considera e definisce tutto il personale contrattista vittima di discriminazione e disinteresse da parte degli organi competenti. «L’innesto full-time di questi 50 Agenti di Polizia Municipale e di pubblica sicurezza nello striminzito organico della P.M. ha certamente dato un determinante impulso alle attività istituzionali con grande beneficio per la viabilità e vivibilità cittadina, preme sottolineare però che i turni di servizi notturni e tutti i servizi diurni e notturni da espletare in tutti i Corpi di Guardia, vanno garantiti solo da personale idoneo e munito di P.S.». Intanto cresce lo scontento fra i lavoratori transitati in forza alla P.M. con l’obiettivo di rendere un servizio indispensabile alla collettività. Per porre fine al sottoutilizzo di personale prezioso, il sindacato chiede l’intervento degli organi competenti al fine di scongiurare inevitabili e spiacevoli vertenze e lo stato di agitazione del personale. «È giunto il momento — scrive — di valorizzare le forze di polizia locale, per collegarne in maniera organica e sistematica il ruolo con il fattore strutturale della sicurezza urbana».

(64)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.