Biglietti omaggio al Teatro, Magaudda: “Voglio documentarmi ma mi sembra ci siano discrepanze”

Cultrone Magaudda PuglisiIeri la conferenza stampa dei sindacati che hanno denunciato alla Corte dei Conti l’emissione dal 2008 al 2013 di biglietti omaggio che invece, se pagati, avrebbero potuto portare nelle casse dell’ente Teatro Vittorio Emanuele 600mila euro.

L’ex sovrintendente, Paolo Magaudda, replica leggermente alle organizzazioni sindacali Slc Cgil, Uilcom Uil, Fials e Sadirs che adesso attendono risposte dalla magistratura contabile su di un presunto danno erariale. Non sono mancate le critiche a Magaudda e all’ex consiglio d’amministrazione presieduto da Luciano Ordile.  

Magaudda: “A prima vista mi sembrano ci siano delle discrepanze ma ripeto solo a prima vista e leggendo sulla stampa i numeri, prima di dare una risposta esauriente voglio documentarmi e vedere e raffrontare questi dati, io ricordo che i biglietti omaggio venivano dati anche a giornalisti che si sedevano in prima fila, ad autorità ma con questo non voglio accusare nessuno, prima di capire il perché di questo polverone vorrei riflettere, intendo incontrarmi anche con il presidente Puglisi e valutare il da farsi, se attendere il responso della procura della Corte dei Conti o se invece replicare prima, vedremo, voglio capire bene prima di dare una risposta in maniera accurata”. 

(51)

Categorie

Sindacale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *