Boom in Sicilia di aziende agricole: a Messina 132 nuove realtà

grano, agricolturaNel 2019 a Messina sono nate 132 nuove aziende agricole. A confermalo il report di InfoCamere condotto per Unioncamere. La Sicilia raggiunge il primato nazionale con 81.433 nel settore agricolo.

Trend positivo per Messina

La città di Messina – nel rapporto trimestrale realizzato da InfoCamere per Unioncamere – si trova al terzultimo posto della classifica regionale per la creazione di nuove imprese agricole. Un dato incoraggiante che cresce, (+ 2,12%) rispetto al 2018. Nel 2019 infatti sono nate 132 nuove aziende agricole (6.370 in totale).

La Sicilia primato nazionale di aziende agricole

La Sicilia raggiunge il primo posto in Italia per l’aumento di aziende agricole nate nel 2019. Sono 81.433 le aziende agricole siciliane nate nell’ultimo anno: 375 in più rispetto al 2018 (+0,46%). Messina è terzultima nella classifica delle aziende agricole.

La classifica delle aziende agricole siciliane:

  • Catania
  • Trapani
  • Agrigento
  • Palermo
  • Ragusa
  • Siracusa
  • Messina 
  • Caltanissetta
  • Enna

Fondo Europeo Agricolo di Sviluppo Rurale (FEASR) della Sicilia

All’interno della programmazione del Fondo Europeo Agricolo di Sviluppo Rurale 2014-2020, sono stati assegnati alla Regione Siciliana 2.212.747.000 di euro con un incremento di oltre 27 milioni rispetto alla dotazione del PSR Sicilia 2007-2013. I fondi assegnati alla Sicilia costituiscono la maggiore dotazione finanziaria assegnata tra le regioni italiane a livello nazionale.

L’obiettivo è quello di sviluppare economie e comunità rurali seguendo 6 punti:

  • Promuovere il trasferimento della conoscenza e l’innovazione nel settore agricolo e forestale e nelle zone rurali;
  • Potenziare la redditività delle aziende agricole, promuovere tecniche innovative per le aziende agricole e la gestione sostenibile delle foreste;
  • Promuovere la filiera alimentare, la commercializzazione dei prodotti agricoli, il benessere animale e la gestione dei rischi nel settore agricolo;
  • Preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi connessi all’agricolutra e alla silvicoltura;
  • Incentivare l’uso efficiente delle risorse e la riduzione delle emissioni di carbonio;
  • Inlcusione sociale, riduzione di povertà e sviluppo economico nelle zone rurali.

Programma di Sviluppo Rurale Sicilia 2014-2020

Pubblicato proprio oggi sul sito del PSR SICILIA 2014/2020 la graduatoria regionale definitiva delle domande di sostegno ammissibili al bando: “Sostegno a investimenti in azioni di prevenzione volte a ridurre le conseguenze di probabili calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici”.

(387)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *