Musica, al via “Messina Coro Festival”: la prima edizione l’11 dicembre

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Si avvicina la prima edizione di “Messina Coro Festival. La competizione canora tra le Corali Polifoniche, organizzata dal Comune  in collaborazione con le Associazioni Concertistiche “Filarmonica Laudamo”, Accademia Filarmonica, Associazione Musicale “Vincenzo Bellini” e il Conservatorio “Arcangelo Corelli”, prenderà il via domenica 11 dicembre alle ore 18.00 al Palacultura “Antonello”.

Tra le esibizioni in programma, oltre alla Corale del Conservatorio Corelli, ci sono quella della Corale “Luca Marenzio”, diretta dal maestro Daniele Lisanti, “S. Nicolò”, diretta dal maestro Nazzareno De Benedetto, “Note Colorate”, diretta dal maestro Giovanni Mundo e la Corale del Liceo Maurolico, diretta dal maestro Agnese Carrubba. Faranno parte della giuria, presieduta dal direttore del Conservatorio Corelli, Nuccio Crisafulli, il maestro Michele Amoroso (docente di esercitazioni corali presso il Conservatorio Corelli), e i rappresentanti (uno ciascuno) della “Filarmonica Laudamo”, l’Accademia Filarmonica e l’associazione “Vincenzo Bellini.

Domenica al “Messina Coro Festival” parteciperà anche la soprano Giulia Greco, accompagnata al pianoforte dal maestro Salvatore Messina. A presentare l’evento saranno i giornalisti Simona Arena e Luciano Fiorino.

«Con l’obiettivo – spiega il Comune – da parte dell’Amministrazione di promuovere eventi musicali e spettacoli nell’ambito del progetto “Messina Città della Musica e degli Eventi”, la gara canora si prefigge di valorizzare l’attività artistica delle formazioni corali messinesi, offrendo un’occasione di confronto musicale ed espressivo attraverso un concorso, con l’intento di stimolare la creatività e la ricerca di espressioni canore nei repertori musicali, nello spirito di una sana competizione, che non prevede premi in denaro, ma il piacere di esibirsi e di gareggiare su un palcoscenico, ove la sfida è improntata sull’originalità del repertorio e dall’accuratezza interpretativa ed esecutiva».

(367)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.