Soccorso in mare, polizia di stato

Va a largo per raggiungere degli scogli, ma non riesce più a tornare a riva: soccorsa bagnante

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Gli acquascooter della Polizia di Stato hanno soccorso una bagnante in difficoltà a Brolo. La donna, di 66 anni, allontanatasi per raggiungere degli scogli, non riusciva a ritornare verso la costa a causa di crampi alle gambe e delle forti correnti.

Nella mattinata di ieri, 15 agosto, nell’ambito dei servizi di vigilanza costiera e soccorso ai bagnanti, i poliziotti della Questura di Messina, in servizio di pattugliamento con tre moto d’acqua nel tratto di mare antistante Capo d’Orlando, Brolo e Capo Calavà, hanno prestato soccorso ad una bagnante in difficoltà.

In particolare, nello specchio acqueo di fronte la cittadina di Brolo, le Volanti del mare hanno soccorso una donna di 66 anni che, a causa di crampi alle gambe, nonché delle forti correnti in quel momento in atto, non era più in grado di raggiungere la costa.La donna, messa in salvo su una moto d’acqua, è stata riportata a riva, sulla spiaggia da dove era partita per raggiungere lo scoglio di Brolo.

Gli agenti, dopo essersi assicurati delle buone condizioni di salute della signora, hanno ripreso il regolare servizio.

FONTE: Questura di Messina

 

(460)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.