Uomo denuncia la scomparsa del figlioletto: “Credo sia vittima di una setta”

tribunale minorenniSi separa dalla moglie moldava,il tribunale gli affida il loro bambino, ma la donna scompare con il piccolo. Accade ad un uomo, campano, che ha presentato denuncia al Tribunale dei Minori di Messina, città in cui ritiene si siano rifugiati la donna, il suo nuovo compagno ed i figlioletto. L’uomo sostiene inoltre che potrebbero essere vittime di una setta. Da agosto non vede il bambino che il tribunale gli ha affidato dopo la separazione dalla moglie moldava. L’uomo, imprenditore di origini campane che da tempo risiede e lavora in Moldavia, ha saputo che il figlio si trova a Messina con la madre e con il convivente di lei, che farebbe parte di una setta e che è destinatario di un ordine di arresto in Moldavia per diversi reati. A detta dell’imprenditore, inoltre, il bimbo gli sarebbe stato affidato perché più volte sarebbe stato percosso dalla madre. Ora entrambi sono irreperibili. Il padre ritiene che il figlio si trovi ancora a Messina, a Santa Margherita. La madre ha un permesso di soggiorno che, secondo l’ex marito, starebbe scadendo.

 

(40)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *