Università. A Taormina convegno sulle principali malattie neurologiche. In città l’ateneo accoglie gli studenti Erasmus

 

 

 

 

unimeDal 29 settembre al 1 ottobre si svolgerà il “II International Workshop on Synaptic Plasticity: from bench to bed side” presso l’Hotel Villa Diodoro di Taormina. Tra i numerosi docenti del settore, saranno presenti il Prof. Francesco Tomasello, Rettore dell’Università di Messina, che introdurrà il workshop, e il Prof. Giuseppe Vita, Direttore del Dipartimento di Neuroscienze, Scienze Psichiatriche e Anestesiologiche dell’A.o.u. “Gaetano Martino”. Il congresso riunirà neuroscienziati di tutto il mondo per discutere sulla rilevanza della plasticità sinaptica nella fisiopatologia di diverse patologie neurologiche e psichiatriche, fra le quali il Morbo di Alzheimer, la Sclerosi Multipla, la schizofrenia e la depressione. Nella prima giornata si parlerà dei meccanismi fisiologici e biomolecolari della plasticità sinaptica. Nelle giornate successive, invece, verranno affrontate patologie dove alterazioni della plasticità sinaptica possono giocare un ruolo chiave nella fisiopatologia, sia dal punto di vista del ricercatore di base che del neurologo clinico. Lo sviluppo di queste linee di ricerca in chiave traslazionale è presupposto fondamentale per l’elaborazione di nuove strategie terapeutiche con enormi ricadute sul piano terapeutico e assistenziale nei malati neurologici. Il workshop si svolgerà con il patrocinio della Movement Disorder Society, della Società Italiana di Disordini del Movimento, della Federazione Internazionale di Neurofisiologia Clinica, della Società Italiana di Neurofisiologia Clinica, della New York University e del City College di New York.

Venerdì 12 ottobre, alle ore 10,  si terrà l’Erasmus Welcome day presso l’Aula Cannizzaro dell’Università. L’iniziativa, oltre a essere un’occasione per accogliere presso gli studenti stranieri che frequenteranno il nostro ateneo, ha l’obiettivo di far conoscere le opportunità di mobilità in Europa che il Programma Erasmus Studio e Placement può offrire. Dopo i saluti del Rettore, Francesco Tomasello, e delle altre autorità, interverranno la dott.ssa  Grazia De Tuzza, Capo Area Ricerca Scientifica, Alta Formazione e Relazioni Internazionali e i Coordinatori Erasmus. L’ Erasmus Welcome day, alla sua terza edizione, nasce su impulso dell’Esn Italia, con il sostegno dell’Ufficio per l’Italia del Parlamento Europeo, la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, il Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio, il MIUR, l’Agenzia Nazionale LLP, la Rete Eurodesk e altri network europei.

 

 

 

 

 

(783)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *