Tumori cutanei. Al Policlinico un macchinario per la fototerapia

Pubblicato il alle

1' min di lettura

terapia fotodinamicaL’ambulatorio dell’Uoc di Dermatologia dell’Azienda ospedaliera universitaria “Gaetano Martino” si arricchisce di un macchinario per la terapia fotodinamica, metodologia non invasiva con cui le cellule tumorali cutanee vengono distrutte in modo selettivo con un processo chimico mediato dalla luce. Il prof. Marcello Monti, responsabile dell’Unità Operativa di dermatologia dell’Istituto Humanitas di Milano, illustrerà le caratteristiche di questa terapia, giovedì 27 alle 18.00 al padiglione H del Policlinico. Una lectio magistralis per spiegare aspetti e potenzialità di un metodo che, oltre la dermatologia, coinvolge anche l’oncologia, la geriatria, la chirurgia plastica, la nefrologia e l’otorinolaringoiatria. La terapia fotodinamica rappresenta, inoltre, una valida alternativa all’intervento chirurgico, specie in caso di pazienti anziani o affetti da lesioni multiple. Questo trattamento trova indicazione anche in varie dermatosi di natura infettiva, infiammatoria e degenerativa, come acne, verruche e fotoinvecchiamento. 

(91)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.