Tortorici. Rinvenuta piantagione di marijuana: in manette un 37enne

Pubblicato il alle

1' min di lettura

CalàI Carabinieri di Tortorici hanno arrestato un 37enne, Giuseppe Calà Campana, bracciante agricolo, già noto alle Forze dell’Ordine, ritenuto responsabile del reato di coltivazione di sostanza stupefacente ai fini dell’illecita commercializzazione. L’uomo è stato sorpreso dai Militari dell’Arma mentre innaffiava, con un efficace sistema di irrigazione artigianale a caduta, 15 piantine di cannabis indica di circa 1 metro ciascuna. I Carabinieri — che già da qualche giorno avevano individuato, immersa nella fitta vegetazione di contrada Sciara a Tortorici, la piantagione di marijuana —, avevano organizzato dei servizi di osservazione al fine di scoprire chi ne fosse l’artefice. Sul luogo sono stati rinvenuti anche alcuni recipienti di fertilizzante e arnesi vari utilizzati per la coltivazione. A seguito di una perquisizione domiciliare nell’abitazione del 37enne, i militari dell’Arma hanno rinvenuto anche 4 grammi di marijuana essiccata e pronta all’utilizzo. Le piante e la sostanza rinvenute sono state sequestrate. Giuseppe Calà Campana è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

(154)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.