Terza morte per overdose a Messina. La squadra mobile indaga

PoliziaEroina Killer a Messina. Un 45enne, con piccoli precedenti penali alle spalle, è stato trovato cadavere, ieri pomeriggio, in contrada Luce di Camaro. Secondo i primi accertamenti si tratterebbe di morte per overdose. A detta della Polizia, l’uomo si sarebbe iniettato la dose mortale di eroina mentre si trovava con altre persone, le stesse che, vedendo l’aggravarsi delle sue condizioni, lo hanno abbandonato in strada, dove è sopraggiunta la morte.
A scoprire il cadavere del 45enne è stato un passante che ha subito telefonato al 113. Accanto al corpo rinvenuta una siringa. Il sostituto procuratore Liliana Todaro ha già disposto che venga effettuata l’autopsia. Intanto, la Squadra Mobile ha avviato le indagini su quello che, ad oggi, appare il terzo caso di morte per overdose a Messina, dall’inizio dell’anno. A gennaio, un 37enne fu trovato cadavere a bordo di un ‘auto, sul Viale Boccetta. Poco meno di due mesi fa, nei corridoi del reparto di medicina interna del Policlinico, gli infermieri trovano morto un ragazzo di Merì. In entrambi i casi, ad uccidere, è stata l’eroina.

(83)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *