Tequila a due ragazze minorenni: denunciato il titolare di un lido nel messinese

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Controlli della Polizia di Stato nei luoghi della movida della provincia di Messina: denunciato il titolare di un lido per aver somministrato della tequila a due ragazze minorenni, una minore di 18 anni, l’altra minore di 16. Sotto osservazione anche una struttura ricettiva. Il report.

Movida in sicurezza a Patti e in tutto il comprensorio con i controlli della Polizia di Stato nei principali luoghi di aggregazione e di attrazione turistica. Alla consueta attività di controllo del territorio, i poliziotti del Commissariato di Patti hanno implementato i servizi volti a prevenire episodi di illegalità  e a contrastare qualsivoglia condotta illecita.

Nel corso dei servizi straordinari dei giorni scorsi, numerose attività commerciali, lidi e discoteche sono stati sottoposti a verifica.  A seguito di un controllo presso un esercizio commerciale di Gioiosa Marea, i poliziotti hanno proceduto a sanzionare amministrativamente e denunciare all’Autorità Giudiziaria il titolare di un lido. Il reato contestato è quello di somministrazione di bevande alcoliche a minori: accertata infatti la somministrazione di tequila a due giovani ragazze, la prima minore di anni 18, la seconda minore di anni 16.

Contestato, altresì, illecito amministrativo nei confronti del titolare di una struttura ricettiva. Accertato lo svolgimento di uno spettacolo di intrattenimento, si constatava la non conformità degli impianti ed il superamento delle soglie massime di emissioni sonore.

Effettuati infine controlli anti-droga nelle aree a rischio. Sette le perquisizioni personali e tre i sequestri di modiche quantità di sostanza stupefacente del tipo marijuana e hashish, a seguito dei quali tre soggetti sono stati segnalati all’Autorità Amministrativa.

FONTE: Questura di Messina

(381)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.